Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Il Coronavirus fa chiudere il Louvre a Parigi

Chiusa anche San Luigi dei Francesi a Roma a causa di un sacerdote francese risultato positivo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Questa mattina il Louvre, il più importante museo di Parigi, è rimasto chiuso a causa del coronavirus. I dipendenti si sono riuniti in assemblea e, preoccupati dal rischio di contagio legato alla presenza di molti turisti stranieri provenienti dai focolai, hanno deciso di non aprire.

La chiusura, però, ha colto di sorpresa i tanti che avevano previsto di visitarlo e dabanti all’ingresso si sono formate lunghe code. Il governo francese, infatti, ha vietato eventi pubblici con più di 5000 persone ma i musei non sonos tati inseriti nell’elenco deiluoghi a rischio.

In Italia, invece, è stata chiusa la chiesa di San Luigi Dei Francesi, per il contagio di un sacerdote. Sul sito della Chiesa si legge che la chiusura è stata decisa dalla ”cellula di guardia” dell’ambasciata di Roma. Un comunicato diffuso dell’arcidiocesi di Parigi e dell’arcivescovo Michel Aupetit spiega esattamente cosa è successo: ”Un prete della diocesi di Parigi, tornato a metà febbraio dall’Italia dove precedentemente risiedeva, è risultato positivo al Coronavirus Covid-19 questo venerdì 28 febbraio. È stato ricoverato in ospedale dalla scorsa notte e il suo stato di salute è rassicurante”.

Ultime News

Articoli Correlati