Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Coronavirus, la sassaiola contro gli studenti cinesi era una fake news

Il professore che aveva reso pubblico la presunta aggressione è stato denunciato per procurato allarme.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Sembrava un episodio scatenato dalla paura e dalla discriminazione ma invece si è rivelato un falso. La sassaiola contro studenti cinesi ieri a Frosinone non è mai avvenuta.

Era stato un professore, in realtà già smentito dal sindaco della città, a rendere pubblico la presunta aggressione. La Digos però ha consentito di ricostruire il vero susseguirsi degli eventi: l’insegnante non aveva avuto una conoscenza diretta del fatto, aveva solo riferito le informazioni apprese da una collega.

Quest’ultima aveva desunto tutto da una chiacchierata avuta con una studentessa cinese dell’Accademia delle Belle Arti la quale, a causa di uno scorretto uso del traduttore di Google, aveva trasformato notizie che parlavano solo di generici episodi di intolleranza avvenuti, tra le altre cose, a Roma.

Ora il professore è stato denunciato per procurato allarme al quale si devono aggiungere le infuocate reazioni del mondo politico.

Ultime News

Articoli Correlati