Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

“Qui abita un ebreo”. La scritta sulla porta di una deportata

E' accaduto a Mondovì, sulla porta di casa di Lidia Beccaria Rolfi, staffetta partigiana, deportata come politica a Ravensbruck
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

“Juden hier”, “Qui abita un ebreo” è la scritta accompagnata da una stella di David, comparsa a Mondovì, nel cuneese, sulla porta di casa del figlio di una deportata, Lidia Beccaria Rolfi, staffetta partigiana, deportata come politica a Ravensbruck.

A darne notizia su Fb lo storico Bruno Maida. Sulla vicenda indagano i carabinieri. «Ho attraversato questa porta molte volte – scrive Bruno Maida – ciabitava la mia amica Lidia Beccaria Rolfi. Oggi ci abita Aldo suo figlio. La scritta è apparsa oggi, dopo che Aldo è intervenuto su un giornale locale per ricordare sua madre. Al di là della patente ignoranza, Lidia fu deportata a Ravensbruck come politica, è uno dei molti segnali che ci dovrebbero fare alzare la voce per ricordare a tutti che essere antifascisti è il primo dovere della memoria cheabbiamo».

Ultime News

Articoli Correlati