Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

L’ultima idea di Trump: una nuova guerra, stavolta tocca agli homeless

Il presidente chiede più poliziotti nelle strade. In un rapporto del “Council of economic advisers” della Casa Bianca viene anticipata la nuova politica del tycoon contro l’aumento dei senza tetto nelle città americane
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Donald Trump prepara un’offensiva contro gli homeless che in numeri sempre maggiori si trovano a vivere per strada negli Stati Uniti, pensando ad un rafforzamento del ruolo delle forze dell’ordine. È quanto si legge in un rapporto del Council of Economic Advisers della Casa Bianca, realizzato dai consiglieri economici ai quali il presidente ha chiesto espressamente di «togliere queste persone dalla strada».

Trump, ein genere i media conservatori, hanno più volte puntato il dito sul problema dell’aumento del numero degli homeless, in particolare nella democratica California, storicamente amministrata dai democratici e che il presidente cita come esempio negativo.

Secondo i ricercatori del Terner Center for Housing Innovation dell’università di Berkeley il numero delle famiglie che dormono per strada o non hanno una vera e propria casa è aumentato del 25% negli ultimi anni nelle principali città californiane.

Ora Trump vorrebbe ridurre il problema a modo suo, con l’aumento dei poliziotti e della repressione: «È una ricetta completamente sbagliata – ha dichiarato Diane Yentel, presidente della National Low Income Housing Coalition, deregulation, aumento degli arresti e criminalizzazione dei senza tetto non metterà certamente fine al problema degli homeless, case a basso costo ed aiuti federali che le rendano possibili questo metterebbe fine al problema».

 

Ultime News

Articoli Correlati