Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Catania, tensione durante la visita di Salvini. «In settimana vedrò gli alleati»

Proteste davanti al municipio. Il ministro: «A Roma in atto il patto della poltrona»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«Da ministro non sono preoccupato dell’accordo Grillo-Renzi. Sono preoccupato da italiano». E’ quanto ha dichiarato Matteo Salvini durante la tappa a Catania del suo tour nel Sud Italia. «Mentre siamo qui che parliamo da Roma c’è gente che sta offrendo ministeri, candidature, senatori, parlamentari, di tutto. Ci sono telefonate a 360 gradi nel nome di “prima la poltrona”. Questo è evidentemente il patto della poltrona», ha dichiarato il vicepremier leghista.

E mentre fuori dal municipio andava in onda una nuova contestazione contro il ministro, dopo quella in Calabria, Salvini ha parlato di alleanze e mose future. Mai con il Pd, ha assicurato, mentre incontrerà gli alleati – Forza Italia e Fratelli d’Italia – «già la prossima settimana», probabilmente martedì, per fare il punto sui prossimi appuntamenti elettorali. Ma sarà anche un momento per parlare di altro e, dunque, forse proprio degli accordi da stringere in vista delle politiche.

 

Catania non si Lega. Le cittadine e i cittadini in piazza per contestare Salvini

Gepostet von Catania Bene Comune – pagina ufficiale. am Sonntag, 11. August 2019

 

Ad attenderlo, al termine dell’incontro con la giunta, un centinaio di manifestanti, che armati di Costituzione hanno intonato «Bella ciao» e slogan antifascisti. Non sono mancati lanci di oggetti e bottiglie di plastica contro l’auto del ministro e l’intervento dei poliziotti in tenuta antisommossa, che già nelle ore precedenti erano intervenuti per tenere separati i contestatori dai sostenitori.

Dal vicepremier sono arrivate poi critiche agli ormai ex alleati grillini e alle loro politiche, su tutte il reddito di cittadinanza. «Una cosa che mi hanno segnalato albergatori, imprenditori e agricoltori è che alcune persone che lavoravano per loro la scorsa stagione estiva, quest’anno hanno detto “no grazie perché ho il reddito di cittadinanza a cui aggiungo qualche cosa in nero”». Una cosa che Salvini ha detto di voler approfondire perché «Sarebbe un enorme problema». «Non vorrei che qualcuno pensasse ad una repubblica fondata sulla assistenza», ha sottolineato.

 

Qui Catania, seguitemi!

Gepostet von Matteo Salvini am Sonntag, 11. August 2019

Ultime News

Articoli Correlati