Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Luca Parmitano è a bordo della Stazione Spaziale

Comincia la missione Beyond, nel cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla luna
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Luca Parmitano e gli altri membri dell’equipaggio della Expedition 60/61, il russo Alexander Skvortsov e l’americano Andrew Morgan, sono arrivati in sei ore sulla Stazione Spaziale Internazionale. Per i tre a bordo della navicella Soyuz MS-13 comincia così la missione Beyond, “Oltre”. Parmitano sarà al comando nella seconda parte della spedizione, primo italiano e terzo europeo ad avere questo ruolo e, inoltre, dovrà effettuare delle passeggiate spaziali ed eseguire esperimenti volti a preparare l’uomo ai lunghi viaggi verso Luna e Marte.

La capsula Soyuz si è agganciata al modulo russo Zvezda della Stazione Spaziale alle 00,49, in un giorno simbolico: il cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla luna. «È una bellissima coincidenza», aveva commentato in conferenza stampa Parmitano. «Non credo ci sia modo migliore di celebrare questo evento, per me è un grande privilegio». Dopo essersi agganciata al modulo russo, sono servite due ore ulteriori per le operazioni di controllo, a seguito delle quali gli astronauti sono entrati nella Stazione Spaziale e hanno incontrato i colleghi Aleksej Ovčinin, Nick Hague e Christina Koch: ora tutti insieme costituiscono l’equipaggio della Expedition 60.

Il primo a entrare è stato il comandante della Soyuz Skvortsov, dell’agenzia spaziale russa Roscosmos; subito dopo Morgan, della Nasa e quindi Parmitano. Subito dopo i saluti il collegamento con famiglia e amici, in attesa davanti al grande schermo del Centro di controllo di Mosca. «È fantastico essere qui», ha detto AstroLuca.

La Nasa trasmette il video dell’allunaggio del 1969

NASA TV special coverage: 50th Anniversary of Apollo 11 first steps on the Moon. Replay of original Moonwalk broadcast

Ultime News

Articoli Correlati