Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Piovono missili su Tripoli. Ma il generale giura: «Non siamo stati noi»

Almeno cinque civili uccisi nel raid
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo i combattimenti alle porte della città, ieri è arrivato anche il primo lancio di missili sui quartieri di Tripoli.Almeno sette fortissime esplosioni hanno scosso il centro della capitale libica, nel distretto di Abu Slim, cinque i civili rimasti uccisi, ma si tratta di un bilancio pèrovvisorio considerando le decine di feriti. Nessuno ha fino arivendicato ufficialmente la responsabilità dei raid anche se il governo di Tripoli ha accusato il generale Haftar. Ma il suo portavoce, Ahmed al- Mismari, citato dal quotidiano Al Wasat ha negato ogni responsabilità: «Le nostre unità occupano adesso nuove posizioni nel perimetro della capitale Tripoli e avanzano verso altre posizioni, noi con il raid non c’entriamo nulla, è opera delle milizie di terroristi che controllano la città che hanno lanciato raffiche di razzi Grad».

Ultime News

Articoli Correlati