Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Napoli, sarà “un’estate da re” per il teatro San Carlo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Estate con la bella musica ed i concerti, la suggestione delle opere liriche e le perfomance dei balletti: ecco la variegata offerta di spettacoli e di appuntamenti offerti dal Teatro di San Carlo. Per chi ama le ore pomeridiane, potrà giovarsi degli Extra Concerti in Terrazza al Circolo Nazionale dell’Unione di Napoli, mentre per chi ama le atmosfere serali e apprezza la magnificenza della vanvitelliana Reggia di Caserta e del sito, di altrettanta bellezza, del Belvedere di San Leucio, può partecipare ad “Un’Estate da Re”, con la rassegna di musica lirica, classica, sinfonica e balletto, accompagnate dalle Orchestre e i Cori del Teatro di San Carlo di Napoli e del Teatro Verdi di Salerno. Ma non finisce qui, perché ci saranno grandi interpreti per la quinta edizione del San Carlo Opera Festival. Un ricco programma proposto dal Teatro, in collaborazione con diversi partner, che ci accompagnerà per l’intera estate e grazie al quale si potrà godere di serate ARTISTICHE in cornici suggestive. Per la rassegna Extra Concerti in Terrazza, previsti fino al 26 luglio tre appuntamenti pomeridiani all’insegna di piacevoli aperitivi in compagnia di eccellenze musicali. Giovedì 12 luglio, alle ore 18.30 con con i ChamberCelli, ensemble da camera di soli violoncelli curato dal maestro Aurelio Bertucci, ideatore stesso del progetto nato nel 2016. Mentre è in programma per il giovedì successivo 19 luglio una doppia proposta: il giovane talento del pianista Andrea Riccio e a seguire il Quartetto di Violoncelli (Lara Jorio, Martina Tranzillo, Alessandro De Feo, Gabriele Melone). Nella prima parte della serata ci sarà anche un omaggio al compositore contemporaneo Luciano Cilio, con una introduzione di Girolamo De Simone. Nella seconda parte, il Quartetto di Violoncelli eseguirà musiche di Friedrich August Kummer e di Franz Paul Lachner. Conclusione giovedì 26 luglio con l’Helios Duo, formazione composta dalla sassofonista Ileana Termini e dal pianista Antonio Biancaniello, che proporrà un percorso sonoro attraverso musiche di Paul Creston, Sergej Rachmaninov e Pedro Iturralde. Nella seconda parte de concerto, sarà protagonista il quattordicenne Francesco Maria Navelli del recital pianistico sulle note della Sonata n. 3 in do maggiore op. 2 di Ludwig van Beethoven.

Per la quinta edizione del San Carlo Opera Festival, dal 12 al 29 luglio 2018, sono in programma due opere classiche, Tosca e Rigoletto, e una Serata Omaggio a Rudolf Nureyev, in occasione degli 80 anni dalla nascita e dei 25 dalla scomparsa. Saranno in campo tutti i settori artistici del Teatro di San Carlo: Orchestra, Coro e Corpo di Ballo. Al direttore musicale Juraj Valčuha, recentemente insignito del premio Abbiati, come miglior direttore d’orchestra, è affidato l’avvio del Festival con Tosca di Giacomo Puccini, giovedì 12 luglio alle ore 20.00. Valčuha, sul podio alla guida di Orchestra, Coro e Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo (preparato da Stefania Rinaldi) alle prese nuovamente con un capolavoro pucciniano, dopo gli acclamati consensi nella interpretazione de La fanciulla del West lo scorso dicembre. Firma la regia Mario Pontiggia, già applaudito nel corso della stagione lirica per Bohème. La produzione del Teatro Massimo di Palermo è arricchita dalle scene suggestive di Francesco Zito e dai costumi eleganti di Giusi Giustino. Le luci sono di Bruno Ciulli. Sabato 14 luglio, alle ore 20.00 sarà la volta di Rigoletto, nuovo allestimento del capolavoro verdiano, firmato sempre da Mario Pontiggia. La direzione è affidata alla mano sicura di Pier Giorgio Morandi alla guida di Orchestra e Coro del San Carlo. Tra gli interpreti vocali svettano Saimir Pirgu nel ruolo del Duca di Mantova in alternanza con Arturo Chacón-Cruz, George Petean e Àngel Òdena in quelli di Rigoletto, Patrizia Ciofi (che torna al San Carlo dopo 7 anni di assenza) e Marina Monzó nel ruolo di Gilda, mentre Nino Surguladze e Rossana Rinaldi saranno impegnate nel ruolo di Maddalena.

Infine, sabato 28 luglio alle ore 20.00 (e in replica domenica 29 luglio alle 17.00) il Teatro di San Carlo ricorda il grande ballerino Rudolf Nureyev con un Gala che vedrà protagonisti étoiles di fama mondiale accanto ai solisti del Corpo di ballo del Teatro. Ospiti della serata sono le stelle dello Staats ballet di Vienna, Maria Yakovleva, Liudmila Konovalova, Jacok Feyferlik, che daranno vita ad una eccezionale serata per ricordare il più grande danzatore del XX secolo. Per il Corpo di Ballo del San Carlo: Claudia D’Antonio, Anna Chiara Amirante, Luisa Ieluzzi, Candida Sorrentino, Alessandro Staiano, Salvatore Manzo, Stanislao Capissi, Ertugrel Gjoni. Una programmazione del Teatro di San Carlo che tende ad intercettare il turismo culturale ma anche più aperta al territorio, così il pubblico potrà godere dell’esperienza delle suggestive bellezze monumentali coniugate con la musica, i concerti e i balletti: assemblaggio che desta attrazione e incanto, ma può diventare anche occasione per visitare luoghi e siti di grande fascino del nostro inimitabile patrimonio Unesco. Questa in particolare l’occasione della rassegna “Un’Estate da RE 2018”, nata da un’intuizione del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca che la considera “un’azione di promozione e valorizzazione di tutta l’area casertana”. Propone dieci appuntamenti, si concluderà il 7 agosto con il gran finale affidato al duo Jonas Kaufmann e Maria Agresta.

La manifestazione diretta dal Maestro Antonio Marzullo, è organizzata dalla Regione Campania con la Società Scabec, la partecipazione della Direzione della Reggia e del Comune di Caserta, il contributo artistico del Teatro di San Carlo Napoli e del Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno.  Tra le novità di quest’anno è anche la scelta dei luoghi che ospiteranno i concerti: oltre l’Aperia, in quella che un tempo fu prima una cisterna e poi area destinata alla produzione del miele, la Cappella Palatina con il concerto di Uto Ughi, e alle due sedi della Reggia, quest’anno si aggiunge, grazie alla collaborazione con il Comune di Caserta , il Belvedere di San Leucio, collegato alla Reggia e cuore dell’utopia di Re Ferdinando, oggi sede del Museo della Seta. Giovedì 12 luglio, il grande balletto con Cenerentola su musica di Sergej Prokof’ev ed uno scenario di Nikolay Volkov, con Claudia D’Antonio e Alessandro Staiano e il Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo. Sabato 14 luglio, un appuntamento da non perdere, il concerto di Uto Ughi nella Cappella Palatina, dedicato ai suoi repertori classici. Sabato 21 luglio, al Belvedere di San Leucio, in scena l’opera di Giacomo Puccini con “Madama Butterfly”, direttore d’Orchestra Francesco Rosa, regia di Renzo Giacchieri. con l’Orchestra e Coro del Teatro municipale “Giuseppe Verdi” di Salerno. Martedì 24 luglio, si torna all’Aperia con il Concerto Canadian Brass con musiche di Johann Sebastian Bach, Werke von S. Scheidt, Enrique Crespo, Leonard Bernstein, Wolfgang Amadeus Mozart. Sabato 28 luglio, ancora l’opera al Belvedere di San Leucio è di scena con la Cavalleria Rusticana, il capolavoro di Mascagni, direttore d’Orchestra Francesco Ivan Ciampa, regia di Riccardo Canessa con l’Orchestra e Coro del Teatro municipale “Giuseppe Verdi” di Salerno.La rassegna si conclude martedì 7 agosto all’ Aperia con il grande Jonas Kaufmann e Maria Agresta che si esibiranno con l’Orchestra del Teatro di San Carlo e con l’Orchestra del Teatro municipale “Giuseppe Verdi”di Salerno. E prima di ogni spettacolo, si potrà prenotare anche una visita guidata alla Reggia di Caserta o al Belvedere di San Leucio. Per chi volesse prolungare la visita è possibile l’aperitivo o la cena nel ristorante a pochi metri dall’Aperia, con l’offerta speciale legata alla manifestazione. Si possono consultare tutte le informazioni sul sito www.unestatedare.it.

Insomma veramente una bella “Estate da Re” in cui sarà possibile trascorrere e godere di serate speciali in luoghi incantevoli e unici al mondo, partecipando ad un programma artistico e musicale di grande qualità.

Ultime News

Articoli Correlati