Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Tragedia Fiorentina: morto David Astori

Aveva 31 anni e aveva giocato con Cagliari e Roma. La Lega sospende le partite
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Dramma nel calcio italiano: il capitano della Fiorentina, Davide Astori, è morto nella notte colto da malore mentre si trovava con la squadra in un albergo di Udine in attesa della sfida di campionato in programma contro la formazione friulana. A darne notizia e stata la società  viola con una nota sul suo sito in cui si dice “profondamente sconvolta” nel comunicare la scomparsa del giocatore.

Astori aveva 31 anni e prima di arrivare alla Fiorentina aveva giocato con Cagliari e Roma.

IL COMUNICATO DEL CLUB
“La Fiorentina profondamente sconvolta si trova costretta a comunicare che è scomparso il suo capitano Davide Astori, colto da malore. Per la terribile e delicata situazione,  e soprattutto per rispetto della sua famiglia si fa appello alla sensibilità degli addetti ai lavori”.

LE REAZIONI
La morte improvvisa del difensore della Fiorentina e della Nazionale, Davide Astori, ha sconvolto il mondo del calcio. Su Twitter si susseguono i messaggi di cordoglio da parte dei suoi colleghi, compagni e amici. Oltre a Francesco Totti, ex capitano della Roma che lo ha avuto al suo fianco nella stagione 2014-2015, e Radja Nainggolan che ha scritto la sua disperazione (sono stati compagni di squadra anche nel Cagliari) in tanti lo hanno ricordato con dolore.
Da Buffon (un lungo messaggio su Instagram “da Capitano a Capitano”) al tecnico del Milan, Rino Gattuso, che e sconvolto come tutti e il suo tweet è un appello alla Figc che sara poi accolto: “Non posso pensare al derby dopo una tragedia tale… non posso. Vi prego rimandate tutte le partite… vi prego. Tutto perde senso cosi… Ciao Davide…”, scrive.
Messaggi vengono comunque da moltissimi club di calcio (anche stranieri come Psg o Barcellona), da compagni o ex compagni di squadra o di nazionale, da allenatori (Rudi Garcia e Roberto Mancini), avversari sportivi (“Riposa in Pace Davide. Le mie condoglianze alla famiglia”, scrive l’attaccante dell’Inter Mauro Icardi; “Senza parole. Riposa in pace Davide Astori”, scrive lo juventino Paulo Dybala) e da tantissimi altri amanti del calcio che sono rimasti sconvolti dalla notizia della morte di Astori. “Notizia shock. Per quanto possa contare, un pensiero e un abbraccio alla sua famiglia e a tutta la Fiorentina. Riposa in pace campione!”, scrive Francesco Facchinetti; “E’ morto nella notte #DavideAstori, capitano della #Fiorentina. Mai come oggi, sento che questo e ancora il mio mondo. Sconvolta”, scrive Simona Ventura; “Passiamo la vita a correre e competere, ognuno alla ricerca del suo gol personale. Poi qualcuno stacca la foglia dall’albero. Una preghiera per Davide Astori”, scrive Enrico Ruggeri.
Anche il direttore sportivo della Roma, lo spagnolo Monchi, ha voluto esprimere il suo dolore per la scomparsa di Astori ricordando una tragedia simile che ha vissuto in Spagna: “Conosco la sofferenza, quello che si sente, il dolore che si prova perche purtroppo l’ho vissuto in prima persona con lo sfortunato Antonio Puerta. Auguro molto coraggio ai suoi familiari, ai suoi amici e ai suoi compagni, alla Fiorentina e al calcio italiano”, scrive il ds giallorosso
“Mi sembra impossibile. Sono incredulo e piango con la sua famiglia e con tutta la Fiorentina. Ciao Capitano. #Astori”. Scrive il segretario di Pd Matteo Renzi, tifoso della Fiorentina, su Twitter.

 

Ultime News

Articoli Correlati