Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Davigo: Renzi è come Berlusconi e i politici continuano a rubare

L'intervista di Cazzullo al nuovo presidente dell'Anm. Frecciatine anche a Cantone che da quando frequenta il palazzo...
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Gli avvocati “sono troppi”, mentre magistrati sono pochi: "Ne mancano almeno un migliaio”. E poi i politici che, naturalmente, “continuano a rubare. Anzi rubano più di prima (e quel prima è il ‘92) “ma a differenza di allora lo fanno senza vergognarsi”.Farà discutere la lunga intervista di Aldo Cazzullo al presidente dell’Anm, Piercamillo Davigo. Una lunga e interessantissima chicchierata pubblicata sul Corsera che ripercorre la carriera dell’ex magistrato del pool di mani pulite. Il tutto condito dalle sue frasi più celebri. Una su tutte: “Non esistono innocenti; esistono solo colpevoli non ancora scoperti».Ma Davigo ne ha anche per Renzi i quale, a conti fatti, è come Berlusconi. Un’ultima frecciatina la riserva all’ex collega Cantone che, da quando frequenta il Palazzo, ha smesso di sponsorizzare la linea anticorruzione davighiana secondo la quale “per prendere i corrotti basterebbero operazioni sotto copertura, come si fa con i trafficanti di droga o di materiale pedopornografico: mandando i poliziotti a offrire denaro ai politici, e arrestando chi accetta. Lo diceva anche Cantone; anche se ora ha smesso di dirlo…».

Ultime News

Articoli Correlati