Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Terza dose, il ministero della Salute: “Via libera per fragili e over 60”

terza dose
Il ministero della Salute dà al via libera alla somministrazione della terza dose dopo l'approvazione dell'Ema. Si inizia con fragili e over 60.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Via libera a terza dose vaccino anti Covid per i fragili ogni età e per gli over 60. E’ quanto si legge in un comunicato del ministero della Salute che dà notizia della circolare emanata ieri sera. “Alla luce delle ultime deliberazioni di EMA via libera alla terza dose (booster) di vaccino per i fragili di ogni età e per tutti gli over 60 sempre dopo almeno sei mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione”, si legge.

Sono intanto quasi 3 milioni gli over 50 in Italia non hanno ricevuto nemmeno la prima dose del vaccino contro il coronavirus. Nel dettaglio, sono 2.987.859 gli over 50 che non si sono ancora sottoposti alla prima dose di vaccino anti-covid, secondo il report settimanale diffuso dalla struttura commissariale all’emergenza coronavirus, guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo.

La fascia più scoperta è quella tra i 50 e i 59 anni, In particolare non hanno ancora iniziato il ciclo vaccinale 229.844 over 80. Tra i 70 e i 70 anni, i non vaccinati sono quasi mezzo milione: 483.149 persone. Il numero sale a 839.670 nella fascia 60-69 anni e alla cifra di 1.435.196 nella fascia 50-59. Sono invece 1.408.268 (30,43%) i ragazzi tra i 12 e i 19 anni che non si sono ancora sottoposti alla prima dose di vaccino anti-covid, secondo il report settimanale. Mentre risultano immunizzati 2.873.666 giovani, pari al 62,10% di tutta la popolazione nella stessa fascia di età

Ultime News

Articoli Correlati