Minacce via mail al governatore Zaia: «Vorrei spararti in bocca»

Luca Zaia, presidente del Veneto
Solidarietà bipartisan al governatore del Veneto
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Annuncio pubblicitario

Minacce di morte al presidente della Regione Veneto Luca Zaia sarebbero arrivate via mail. È quanto rivela “Il Gazzettino”. «Sei solo è sempre un Asino, vorrei spararti in bocca. Firmato ps», questo il messaggio di posta elettronica indirizzato al presidente della Regione del Vento e oggetto di denuncia per minacce e diffamazione, scrive il quotidiano. «E non sarebbe l’unica querela presentata dall’Avvocatura regionale, anche se a palazzo Balbi mantengono il massimo riserbo. Risulterebbero infatti in lavorazione altre carte bollate relativamente a nuove minacce di morte indirizzate al Governatore», scrive ancora il “Gazzettino”.

La mail risale allo scorso 21 settembre. Anche in passato Zaia aveva denunciato minacce e ingiurie, per insulti pubblicati sui social network; a febbraio due vicentini, uno dei quali si era poi scusato, sono stati condannati per diffamazione aggravata.

«Solidarietà a Luca Zaia per le minacce ricevute. La violenza va sconfitta, e adesso più che mai, le istituzioni democratiche difese», ha scritto su Twitter il vicesegretario del Pd Andrea Orlando. «La violenza e gli stupidi non hanno ragione di esistere nella società civile»: così ha scritto il presidente della Lombardia Attilio Fontana sui social portando la sua solidarietà «all’amico Luca Zaia» dopo le minacce di morte ricevute via mail. «Buon lavoro a Luca – ha aggiunto .- e a tutti i veneti impegnati nell’emergenza covid-19».

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Ultime News

Articoli Correlati