Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Il Parlamento spagnolo si insedia: tra i banchi anche i deputati detenuti

I separatisti catalani accompagnati dalla polizia
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Si è insediato il nuovo parlamento spagnolo. Alla prima seduta hanno preso parte anche i cinque leader separatisti catalani attualmente in carcere.

Oriol Junqueras, Jordi Sanchez, Jordi Turull e Josep Rull eletti alla Camera, e Raul Romeva, al Senato, si sono presentati scortati con discrezione dalla polizia per giurare fedeltà alla Costituzione, la stessa che sono accusati di aver violato con la loro iniziativa indipendentista della Catalogna.

I cinque sono stati accolto tra gli applausi dei loro sostenitori e hanno avuto modo di intrattenersi con i loro colleghi parlamentari.

Junqueras, ex presidente della Catalogna, ha anche salutato il premier eletto Pedro Sanchez. È tuttavia molto probabile che la prima seduta del Parlamento sia per loro anche l’ultimo in quanto gli altri partiti sono decisi a tenerli fuori dopo la formazione delle commissioni.

 

Ultime News

Articoli Correlati