Cronaca 6 Dec 2021 12:54 CET

Sci: Runggaldier, ‘in Canada ho visto una Goggia al top’

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Sofia Goggia l’ho vista al top, molto aggressiva, rispetto alle altre ragazze nella prima discesa ha avuto una interpretazione della pista e dei dossi migliore rispetto agli altri anni, con il suo atteggiamento fa la differenza rispetto alle altre”. Commenta così i tre successi […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Sofia Goggia l’ho vista al top, molto aggressiva, rispetto alle altre ragazze nella prima discesa ha avuto una interpretazione della pista e dei dossi migliore rispetto agli altri anni, con il suo atteggiamento fa la differenza rispetto alle altre”. Commenta così i tre successi ottenuti in Canada dalla campionessa olimpica, due primi posti in discesa e uno in superG a Lake Louise, l’ex campione di sci, vincitore di una coppa del mondo di gigante, Peter Runggaldier all’Adnkronos.
“Devo dire che tutta la nazionale ha iniziato bene, le donne ma anche gli uomini ci danno delle speranze in vista delle Olimpiadi in Cina -prosegue-. Speriamo che arrivino all’appuntamento al top. Ci sono ancora parecchie gare, oltre a mantenere la forma è ancora più importante che la Goggia mantenga l’atteggiamento visto in Canada”.

Cronaca 6 Dec 2021 12:40 CET

**Centro: Della Vedova, ‘Renzi e Toti? Coraggio Italia guarda a destra, incompatibile con noi’**

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Il gruppo di Coraggio Italia è un gruppo che se non è stabilmente con il centrodestra, guarda al centrodestra. Per quel che ci riguarda non è compatibile con il profilo di Più Europa. Qualsiasi ipotesi che contempli un’alleanza tattica o strategica con la destra sovranista […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Il gruppo di Coraggio Italia è un gruppo che se non è stabilmente con il centrodestra, guarda al centrodestra. Per quel che ci riguarda non è compatibile con il profilo di Più Europa. Qualsiasi ipotesi che contempli un’alleanza tattica o strategica con la destra sovranista è incompatibile con noi. Salvini e Meloni per noi sono l’avversario”. Così Benedetto Della Vedova, segretario di Più Europa, parla con l’Adnkronos delle mosse di Italia Viva e Coraggio Italia per una federazione a livello parlamentare.

Cronaca 6 Dec 2021 12:31 CET

Elezioni: dubbi Conte su suppletive Roma, chiesto da più parti ma restano perplessità

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Fortissime perplessità”, ovvero “è più no che sì”. Così all’Adnkronos fonti vicine al leader del M5S, Giuseppe Conte, riguardo alle possibilità che l’ex premier accetti di candidarsi alle suppletive per il seggio lasciato libero da Roberto Gualtieri. Di correre “gli […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Fortissime perplessità”, ovvero “è più no che sì”. Così all’Adnkronos fonti vicine al leader del M5S, Giuseppe Conte, riguardo alle possibilità che l’ex premier accetti di candidarsi alle suppletive per il seggio lasciato libero da Roberto Gualtieri. Di correre “gli è stato chiesto da più parti” e Conte “non ha ancora sciolto la riserva”, ma al momento sulla possibilità di candidarsi prevarrebbe il no -racconta chi lo ha sentito in queste ore-, anche se una decisione definitiva non è stata ancora presa.

Cronaca 6 Dec 2021 12:23 CET

Banca Ifis è il primo istituto in Italia in trasparenza comunicazione digitale

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – Banca Ifis scala la classifica e si posiziona come prima banca in Italia nel ‘Webranking by Comprend’, che premia la trasparenza comunicativa dei canali digitali delle più grandi società quotate in Borsa. Con una valutazione complessiva di 79,5 punti, in crescita di 5,3 punti […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – Banca Ifis scala la classifica e si posiziona come prima banca in Italia nel ‘Webranking by Comprend’, che premia la trasparenza comunicativa dei canali digitali delle più grandi società quotate in Borsa. Con una valutazione complessiva di 79,5 punti, in crescita di 5,3 punti rispetto all’anno precedente (74,2 nel 2020 e 39,8 nel 2019) Banca Ifis ottiene anche il riconoscimento di migliore azienda quotata del Segmento Star, svettando sopra le 31 società italiane su 111 aziende analizzate. Lo annuncia una nota.
La società è al primo posto anche nella categoria ‘About us’ con 13,8 punti su un massimo di 14. La Banca, che ha ulteriormente migliorato le già ottime performance dello scorso anno, è stata premiata per la trasparenza e la chiarezza nella comunicazione sui canali digitali di mission, identità, valori chiave del business e impegno nell’innovazione, grazie anche al “buon utilizzo di infografiche e altri elementi grafici che rendono la presentazione chiara e facilmente fruibile. Anche quest’anno – spiega la ricerca – il sito corporate di Banca Ifis ha migliorato significativamente la sua performance, portandola al primo posto sia tra le banche italiane sia tra le aziende incluse nel segmento Star. In particolare, la presentazione dell’azienda si distingue per la sua chiarezza e completezza facendo sì che la sezione ‘About us’ risulta la migliore tra tutte le aziende italiane”.
“Questo risultato, di cui siamo orgogliosi, è una ulteriore conferma della validità del percorso di rinnovamento e rilancio del brand che abbiamo intrapreso nel 2020 con l’obiettivo di rafforzare l’awareness di Banca Ifis e migliorarne il posizionamento sul mercato”, commenta Rosalba Benedetto, direttore Comunicazione, Marketing e Relazioni Esterne di Banca Ifis. “Il nostro sito web rispecchia quale è il nostro approccio alla comunicazione, un approccio distintivo che applichiamo anche a tutti gli altri touchpoint, non solo digitali”. Il sito web della Banca, www.bancaifis.it, rinnovato e rilanciato nel 2020, ricorda infine la nota, nell’ambito dell’operazione di rebranding di Gruppo, è oggi uno strumento per lo storytelling e il business immediato, uno strumento in continua evoluzione per comunicare l’identità dell’azienda ma anche un’agile porta di accesso a tutta l’offerta commerciale.

Cronaca 6 Dec 2021 12:17 CET

Don Ciotti: “Renato Cortese uomo delle istituzioni”

Palermo, 6 dic. (Adnkronos) – “C’è bisogno del diritto alla verità, anche in questa storia dell’amico Renato Cortese e sei suoi collaboratori della Squadra mobile, sono persone che subiscono questa ingiustizia e questa violenza. E di fronte a questa situazione noi non possiamo stare zitti, ma soprattutto […]

Palermo, 6 dic. (Adnkronos) – “C’è bisogno del diritto alla verità, anche in questa storia dell’amico Renato Cortese e sei suoi collaboratori della Squadra mobile, sono persone che subiscono questa ingiustizia e questa violenza. E di fronte a questa situazione noi non possiamo stare zitti, ma soprattutto non possiamo stare inerti. Non si può parlare di verità senza riflettere prima sulla verità che abita le nostre vite, le nostre speranze, i nostri bisogni di giustizia”. Lo ha detto don Luigi Ciotti alla fine del racconto teatrale “Cortese silenzio. Storia di un uomo delle istituzioni”, del regista e attore Vincenzo Pirrotta, andato in scena ieri sera al Teatro Massimo di Palermo. Il lavoro teatrale traccia la vita professionale di Renato Cortese, investigatore della Polizia e da ultimo Questore di Palermo, dipanandosi dai successi investigativi relativi alla cattura di pericolosi latitanti mafiosi come il capo di Cosa Nostra Bernardo Provenzano, fino alle indagini su un noto latitante kazako. Quest’ultima vicenda, terminata con l’espulsione della moglie e della figlia del ricercato, è sfociata nell’apertura di un procedimento penale attualmente pendente presso la Corte di Appello di Perugia.
“Aveva ragione Leonardo Siascia quando diceva: “L’Italia è un paese senza verità e senza memoria”, lui si riferiva al terrorismo, storie rimaste a volte nel mistero -prosegue don Ciotti – Ci sono qui amici a cui sono state strappati i loro affetti, e Renato cortese ha impegnato buona parte della sua vita nella ricerca di quegli assassini”. E ricorda il “rispetto e il silenzio” di Renato Cortese che “si è chiuso in un silenzio rispettoso”. Un uomo “delle istituzioni, un uomo elegante”. Presenti alla rappresentazione teatrale magistrati, come l’ex Procuratore aggiunto di Palermo Leo Agueci, ma anche parenti di vittime di mafia, come Flora Agostino, sorella dell’agente di Polizia ucciso con la moglie da Cosa nostra e Alice Grassi, figlia di Libero Grassi, docenti universitari come Aldo Schiavello, diversi giornalisti e molti colleghi di Renato Cortese.

Cronaca 6 Dec 2021 12:10 CET

Elezioni: Nannicini (Pd), ‘no a collegio Roma per primarie interne a centrosinistra’

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Evitiamo di usare il collegio di Roma per fare le primarie interne al campo largo di centrosinistra (che tra parentesi è ancora tutto da costruire). Perché non è un metodo vincente e per rispetto agli elettori romani, che cercano un rappresentante non un duello rusticano”. […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Evitiamo di usare il collegio di Roma per fare le primarie interne al campo largo di centrosinistra (che tra parentesi è ancora tutto da costruire). Perché non è un metodo vincente e per rispetto agli elettori romani, che cercano un rappresentante non un duello rusticano”. Così Tommaso Nannicini del Pd su twitter.

Cronaca 6 Dec 2021 12:01 CET

**Cinema: è morta Martha De Laurentiis, moglie del produttore Dino**

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – E’ morta a 67 anni nella sua villa di Beverly Hills, dopo una lunga battaglia contro un tumore, la produttrice cinematografica Martha De Laurentiis. Era la moglie del leggendario produttore Dino e zia di Aurelio, attuale presidente del Napoli. Di origine olandese (il nome da […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – E’ morta a 67 anni nella sua villa di Beverly Hills, dopo una lunga battaglia contro un tumore, la produttrice cinematografica Martha De Laurentiis. Era la moglie del leggendario produttore Dino e zia di Aurelio, attuale presidente del Napoli. Di origine olandese (il nome da nubile era Schumacher), con il marito aveva fondato negli anni ’80 la Dino De Laurentiis Company e dal loro matrimonio erano nate le figlie Carolyna e Dina. La notizia della scomparsa sui social ed è stata confermata da “Variety”. I due si erano sposati nel 1990 e sono rimasti sposati fino alla morte di Dino nel 2010.
Una quarantina le pellicole prodotte da Martha De Laurentiis, fra le quali “Unico indizio la luna piena”, “Codice Magnum”, “Red Dragon” e “Hannibal”. Lo scorso anno le era stata conferita la cittadinanza onoraria di Napoli con la motivazione di essere “portatrice di napoletanità nel mondo”.

Cronaca 6 Dec 2021 11:33 CET

**Calcio: Totti, ‘La Roma? Non disprezzo rosa ma non ci sono campioni’**

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – Cosa manca alla Roma? Ho già detto tutto, quando si deve fare il passo importante vuol dire che hai tante cose che ti possono aiutare ad ottenere quello che vorresti. Per vincere servono i giocatori, un allenatore importante, una società che aiuta e ti fa sentire a casa. […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – Cosa manca alla Roma? Ho già detto tutto, quando si deve fare il passo importante vuol dire che hai tante cose che ti possono aiutare ad ottenere quello che vorresti. Per vincere servono i giocatori, un allenatore importante, una società che aiuta e ti fa sentire a casa. La cosa primaria servono i giocatori, è una necessità, non voglio disprezzare la squadra che abbiamo adesso, è una rosa con giocatori importanti, non ci sono i campioni ma giocatori che possono fare bene in un contesto di squadra, i campioni da soli non riescono a vincere”. Sono le parole dell’ex capitano della Roma, Francesco Totti, Global Ambassador di digitalbits sul momento della Roma. Totti sabati era allo stadio Olimpico ad assistere alla gara contro l’Inter.

Cronaca 6 Dec 2021 11:16 CET

Calcio: Totti, ‘allo stadio sensazione diversa, orgoglioso di quanto fatto in 30 anni nella mia Roma’

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Come mi vedo tra 10 anni? Già sono diverso oggi, non so fra dieci anni, spero di fare cose che mi arrivino da dentro, di farle con voglia, determinazione e istinto. Quello che mi riserva non lo so, ma ogni cosa la faccio con dedizione, rispetto e voglia come ho fatto 30 anni […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Come mi vedo tra 10 anni? Già sono diverso oggi, non so fra dieci anni, spero di fare cose che mi arrivino da dentro, di farle con voglia, determinazione e istinto. Quello che mi riserva non lo so, ma ogni cosa la faccio con dedizione, rispetto e voglia come ho fatto 30 anni con la mia Roma, è stata la mia prima casa. Io lo posso dire ‘la mia Roma’ e ne vado orgoglioso. Non faccio nessun riferimento a niente”. Sono le parole dell’ex capitano della Roma, Francesco Totti, nuovo Global Ambassador di digitalbits.
“Cosa ho provato sabato? Una sensazione diversa, dopo due anni che non andavo allo stadio a vedere la Roma mi ha fatto un effetto particolare. Ero stato a vedere Italia-Svizzera, ma è diverso. Quando c’è la Roma ti senti a casa. Sono sensazioni che le percepisci solo tu internamente e mi ha fatto un effetto grandissimo, ringrazio i tifosi per l’acoglienza che mi riservano ogni giorno, non solo allo stadio, e spero di tornarci il prima possibile”, ha aggiunto Totti.

Cronaca 6 Dec 2021 11:09 CET

**Calcio: Totti, ‘dialogo con la Roma? Futuro non so cosa riserverà, tutto potrà succedere’**

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Dialogo con la Roma? Se dovessimo parlare di futuro non so cosa mi riserverà, tramite digitalbits forse avrò maggiori occasioni per parlare con la società, ma sono cose completamente diverse. Con digitalbits abbiamo avuto subito empatia, ci siamo trovati e faremo un percorso […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Dialogo con la Roma? Se dovessimo parlare di futuro non so cosa mi riserverà, tramite digitalbits forse avrò maggiori occasioni per parlare con la società, ma sono cose completamente diverse. Con digitalbits abbiamo avuto subito empatia, ci siamo trovati e faremo un percorso bellissimo. Per quanto riguarda la Roma tutto potrà succedere. Se ho parlato con Friedkin? Si, l’ho salutato sabato allo stadio prima della partita”. Lo ha detto l’ex capitano della Roma, Francesco Totti, nuovo Global Ambassador di digitalbits. “Questa di digitalbist per me ora è una cosa primaria, mi hanno cercato, e non ho aspettato un secondo a dire di si. La Roma in questo contesto non c’entra niente. Sono tre cose diverse, non è per un futuro nella Roma”, ha proseguito Totti.

Cronaca 6 Dec 2021 11:08 CET

Human Freedom chiude a Parigi con spettacolo compagnia Raizes

Palermo, 6 dic. (Adnkronos) – Raizes Teatro sbarca venerdì a Parigi in occasione della Giornata Mondiale per i Diritti Umani per la cerimonia di chiusura di Human Freedom 2021, programma sviluppato in collaborazione con Global Campus of Human Rights, Avant – Garde Lawyers e International Human Rights […]

Palermo, 6 dic. (Adnkronos) – Raizes Teatro sbarca venerdì a Parigi in occasione della Giornata Mondiale per i Diritti Umani per la cerimonia di chiusura di Human Freedom 2021, programma sviluppato in collaborazione con Global Campus of Human Rights, Avant – Garde Lawyers e International Human Rights Art Festival di New York e ideato da Alessandro Ienzi, attore e regista fondatore della compagnia, un avvocato iscritto al Foro di Palermo. Il 10 dicembre, dalle 20.30, ospite della Galleria d’arte Le Pavè D’Orsay, a fianco di uno dei principali musei europei, Le Musee d’Orsay, Raizes darà vita all’ultimo evento del programma che ha promosso i diritti umani attraverso le arti, dalla giustizia climatica alla parità di genere, dai diritti LGBTQIA+, ai diritti dei minori e a quelli dei migranti. Apre alle 20.30 la conference ” Liberi di essere artisti”: intervengono Andra Matei, direttrice di Avant-Garde Lawyers e vincitrice del Paris- Quebec Prize 2021, e Alessandro Ienzi.
A seguire, l’intervento musicale di Marina Mazzamuto, eclettica illustratrice e performer (è dottoranda di ricerca all’Università degli Studi di Palermo); conclude “FREE TO BE”, performance di Raizes Teatro con Patrick Andrade Mendes, Valentina Calandriello, Lamin Drammeh, Francesco Campolo, Mara Picone, Christian Sidoti. La performance, già presentata a Vienna per il Fundamental Rights Forum dell’UE, tratta il tema della libertà di espressione, quale base di tutti i diritti e mezzo per imprimere l’impronta dell’animo artistico di ciascun essere nel mondo.
“La chiusura di Human Freedom 21 è insieme l’occasione per guardare avanti e indietro nel tempo. Abbiamo cominciato nel gennaio scorso e oggi siamo più solidi, più aperti, più radicati, conosciamo un pezzo di mondo in più, e siamo più coraggiosi – dice Ienzi -. Le nostre vite si sono incrociate con vite più difficili, in cui anche le libertà fondamentali vengono messe in dubbio, è per questo che dobbiamo fare uso della nostra libertà e dei nostri mezzi, delle nostre voci per portare in alto il nome di chi non può farlo più o non può farlo da solo”. Human Freedom ha visto la partecipazione della Columbia University, di funzionari del Parlamento Europeo, ha consentito la diffusione di storie rimaste nell’ombra ed è stata occasione di una riflessione ampia che ha abbracciato, nonostante le restrizioni per la pandemia da Covid-19, diverse città: New York, Los Angeles, Vancouver, Bruxelles, Vienna, Venezia, Roma, Napoli, Palermo. E si guarda già a Human Freedom 22.

Cronaca 6 Dec 2021 11:04 CET

**Calcio: Totti, ‘se non sei della Roma non soffri, ma merita palcoscenici più importanti’**

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Sicuramente quando si parla di Roma c’è sempre una grande emozione, da tifoso dico che non stiamo attraversando un grande momento ma se non sei della Roma non soffri. Siamo abituati a queste annate altalenanti ma sono sicuro che sia la società che il mister vogliono […]

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Sicuramente quando si parla di Roma c’è sempre una grande emozione, da tifoso dico che non stiamo attraversando un grande momento ma se non sei della Roma non soffri. Siamo abituati a queste annate altalenanti ma sono sicuro che sia la società che il mister vogliono far tornare a sorridere noi tifosi, questa città merita palcoscenici più importanti”. Lo ha detto l’ex capitano della Roma, Francesco Totti, nuovo Global Ambassador di digitalbits. “Diamo tempo, ristretto, per tornare a vedere la Roma anche in campo internazionale e fare le nostre belle figure”, ha aggiunto Totti.

Cronaca 6 Dec 2021 10:38 CET

Covid oggi Italia, quanti sono i vaccinati: numeri aggiornati al 6 dicembre

(Adnkronos) – Sono 98.729.849 le dosi di vaccino contro il Covid somministrate in Italia. E’ quanto emerge dal report della struttura commissariale per l’emergenza Covid, aggiornato alle 6.40 di oggi. Sono 47.389.331 (87,74%) le persone con almeno una somministrazione di vaccino, 45.779.881 (pari all’84,76%) […]

(Adnkronos) – Sono 98.729.849 le dosi di vaccino contro il Covid somministrate in Italia. E’ quanto emerge dal report della struttura commissariale per l’emergenza Covid, aggiornato alle 6.40 di oggi. Sono 47.389.331 (87,74%) le persone con almeno una somministrazione di vaccino, 45.779.881 (pari all’84,76%) quelle che hanno completato il ciclo vaccinale e 8.682.311 (42,25 %) quelle che hanno ricevuto la terza dose.

Cronaca 6 Dec 2021 10:07 CET

Commercio: Istat, a ottobre vendite dettaglio +0,1% su mese, +3,7% su anno

Roma, 6 dic. – (Adnkronos) – A ottobre l’Istat stima una moderata crescita congiunturale per le vendite al dettaglio (+0,1% in valore e +0,2% in volume), per via dell’andamento delle vendite dei beni non alimentari (+0,3% in valore e +0,4% in volume) mentre quelle dei beni alimentari sono in calo (-0,1% […]

Roma, 6 dic. – (Adnkronos) – A ottobre l’Istat stima una moderata crescita congiunturale per le vendite al dettaglio (+0,1% in valore e +0,2% in volume), per via dell’andamento delle vendite dei beni non alimentari (+0,3% in valore e +0,4% in volume) mentre quelle dei beni alimentari sono in calo (-0,1% in valore e -0,2% in volume). Su base annua le vendite al dettaglio aumentano del 3,7% in valore e del 2,8% in volume, con una crescita dei beni non alimentari (+6,4% in valore e +5,7% in volume) mentre i beni alimentari aumentano lievemente in valore (+0,2%) e diminuiscono in volume (-0,9%).
Tra i beni non alimentari, l’istituto di statistica registra una crescita tendenziale per quasi tutti i gruppi di prodotti, ad eccezione di Dotazioni per l’informatica, comunicazione, telefonia (-3,6%), Generi casalinghi durevoli e non durevoli (-1,1%) e Cartoleria, libri, giornali e riviste (-1,0%). Gli aumenti maggiori riguardano Calzature, articoli in cuoio e da viaggio (+14,8%), Abbigliamento e pellicceria (+14,2%) ed Elettrodomestici, radio, tv e registratori (+12,7%). Rispetto a ottobre 2020, il valore delle vendite al dettaglio cresce per la grande distribuzione (+2,7%), per le imprese operanti su piccole superfici (+5,8%) e per le vendite al di fuori dei negozi (+2,2%) mentre si registra un calo per il commercio elettronico (-3,7%).
Nel trimestre agosto-ottobre 2021, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite al dettaglio aumentano dell’1,4% in valore e dell’1,0% in volume. Risultano in crescita sia le vendite dei beni non alimentari (+1,9% in valore e +1,7% in volume) sia quelle dei beni alimentari (+1,0% in valore e +0,3% in volume). Per il comparto alimentare, l’Istat sottolinea il dato annuo positivo per le imprese che operano su piccole superfici e un lieve calo per la grande distribuzione, in cui sono in diminuzione le vendite dei supermercati (-2,2%).

Cronaca 6 Dec 2021 07:42 CET

‘Artigiano in Fiera’, Intiglietta: “Finalmente ripartiti in Figital”

(Adnkronos) – La venticinquesima edizione dell’Artigiano in Fiera è ripartita all’insegna di un’esclamazione: “Finalmente”. L’avverbio è il claim che accompagnerà per 9 giorni i 1.800 espositori provenienti da 80 Paesi del mondo all’appuntamento imperdibile […]

(Adnkronos) – La venticinquesima edizione dell’Artigiano in Fiera è ripartita all’insegna di un’esclamazione: “Finalmente”. L’avverbio è il claim che accompagnerà per 9 giorni i 1.800 espositori provenienti da 80 Paesi del mondo all’appuntamento imperdibile per i tanti appassionati alla canonica manifestazione a poche settimane dal Natale.
“Questa mattina un artigiano mi ha detto di avere il cuore in gola dall’emozione”, ha raccontato il presidente di Ge.Fi. Gestione Fiere Spa, Antonio Intiglietta. “Finalmente i nostri artigiani possono ritrovare il rapporto fisico con le persone e questo è vitale per il commercio; solo così si può riprendere a lavorare. Io stesso mi sono emozionato come la prima volta nel vedere l’entusiasmo con cui la gente sta rispondendo”.
La Fiera dell’Artigianato, si svolge nei padiglioni di Rho Fiera Milano ed è totalmente gratuita. Fino al 12 dicembre ogni giorno dalle 10 del mattino alle ore 23, le prelibatezze della tavola e i migliori prodotti artigiani sono quanto di più desiderabile da trovare sotto l’albero. E a proposito della accortezze da seguire per vivere l’esperienza in piena sicurezza ecco una nuova modalità di ingresso. “Abbiamo inventato una “Fiera FiGital”, fisica perché siamo in presenza, ma per accedere bisogna usare una applicazione nel proprio smartphone. Servirà per iscriversi, trovare mappe, informazioni e per varcare l’ingresso in modalità digitale. Questa manifestazione rappresenta la parte buona del paese che dobbiamo guardare e sostenere. Venite tutti senza timore perché rispettando le semplici regole che ci sono state date si può vivere e convivere con questo virus”, ha spiegato Intiglietta.
I numeri sono beneauguranti ma rispetto al passato, inevitabile qualche defezione dai paesi provenienti dal mondo a causa delle limitazioni covid. “In confronto al passato abbiamo meno presenze, siamo a 1800 artigiani da 80 paesi del mondo mentre fino a 2 anni fa eravamo 3000 artigiani da oltre 100 paesi; ma confido che presto si tornerà alla normalità e per i tanti visitatori non mancheranno certamente bontà e bellezza in un clima sereno”, ha concluso il presidente di GE.Fi Antonio Intiglietta.

Cronaca 6 Dec 2021 07:31 CET

Myanmar, Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni di carcere

(Adnkronos) – Aung San Suu Kyi è stata condannata a 4 anni di carcere per istigazione al dissenso e violazione delle norme sul Covid previste nel quadro di una legge di calamità naturale. Il verdetto è il primo di una serie che potrebbe costarle il carcere a vita, sottolinea la Bbc. La Premio Nobel […]

(Adnkronos) – Aung San Suu Kyi è stata condannata a 4 anni di carcere per istigazione al dissenso e violazione delle norme sul Covid previste nel quadro di una legge di calamità naturale. Il verdetto è il primo di una serie che potrebbe costarle il carcere a vita, sottolinea la Bbc. La Premio Nobel per la pace ha confutato tutte le accuse racchiuse negli undici capi di imputazione a suo carico.

Cronaca 6 Dec 2021 07:15 CET

Turismo, Schiavon (Federalberghi Veneto): “Forti danni da caro energia, trovare subito soluzione”

(Adnkronos) – Il caro energia sta colpendo in modo significativo tutta la categoria alberghiera, senza distinzione di impresa. Che sia grande o piccola, a conduzione familiare o sui grandi gruppi, il peso della bolletta sta diventando un fardello pesantissimo che, unitamente al fenomeno inflativo, danneggia […]

(Adnkronos) – Il caro energia sta colpendo in modo significativo tutta la categoria alberghiera, senza distinzione di impresa. Che sia grande o piccola, a conduzione familiare o sui grandi gruppi, il peso della bolletta sta diventando un fardello pesantissimo che, unitamente al fenomeno inflativo, danneggia indiscutibilmente una delle categorie più colpite economicamente in questi anni.
Federalberghi Veneto sta lavorando da qualche settimana ad un dossier sul caro energia e, con l’inizio del nuovo anno, proporrà una serie di incontri sul tema Pnrr, per offrire a tutti gli imprenditori del settore una overview dello stato attuale, e una possibile soluzione derivante dagli investimenti futuri nel settore turistico.
”Il problema -spiega Massimiliano Schiavon, presidente di Federalberghi Veneto- è che se da una parte è certo il rincaro dei costi derivati da una situazione ormai oltre lo stato di allerta, dall’altra non è affatto chiaro come il Pnrr porterà al singolo imprenditore benefici in termini di risparmio energetico e sostenibilità. Se la sostenibilità non fa il paio con reale possibilità di investire e risparmiare, il timore è che un’intera fetta di questo mondo imprenditoriale che è fatto per lo più di tradizioni familiari, suo malgrado sarà costretta a scegliere cosa è più conveniente tra chiudere e sopravvivere. Non mi aspetto una soluzione a breve termine perché ho il dovere di essere realista, ma che questa categoria sia ascoltata e compresa è un dovere in primis della classe dirigente e della classe politica”.

Cronaca 6 Dec 2021 07:14 CET

Turismo, Schiavon (Federalberghi Veneto): “Forti danni da caro energia, trovare subito soluzione”

(Adnkronos) – Il caro energia sta colpendo in modo significativo tutta la categoria alberghiera, senza distinzione di impresa. Che sia grande o piccola, a conduzione familiare o sui grandi gruppi, il peso della bolletta sta diventando un fardello pesantissimo che, unitamente al fenomeno inflativo, danneggia […]

(Adnkronos) – Il caro energia sta colpendo in modo significativo tutta la categoria alberghiera, senza distinzione di impresa. Che sia grande o piccola, a conduzione familiare o sui grandi gruppi, il peso della bolletta sta diventando un fardello pesantissimo che, unitamente al fenomeno inflativo, danneggia indiscutibilmente una delle categorie più colpite economicamente in questi anni.
Federalberghi Veneto sta lavorando da qualche settimana ad un dossier sul caro energia e, con l’inizio del nuovo anno, proporrà una serie di incontri sul tema Pnrr, per offrire a tutti gli imprenditori del settore una overview dello stato attuale, e una possibile soluzione derivante dagli investimenti futuri nel settore turistico.
”Il problema -spiega Massimiliano Schiavon, presidente di Federalberghi Veneto- è che se da una parte è certo il rincaro dei costi derivati da una situazione ormai oltre lo stato di allerta, dall’altra non è affatto chiaro come il Pnrr porterà al singolo imprenditore benefici in termini di risparmio energetico e sostenibilità. Se la sostenibilità non fa il paio con reale possibilità di investire e risparmiare, il timore è che un’intera fetta di questo mondo imprenditoriale che è fatto per lo più di tradizioni familiari, suo malgrado sarà costretta a scegliere cosa è più conveniente tra chiudere e sopravvivere. Non mi aspetto una soluzione a breve termine perché ho il dovere di essere realista, ma che questa categoria sia ascoltata e compresa è un dovere in primis della classe dirigente e della classe politica”.

Cronaca 5 Dec 2021 22:42 CET

Calcio: una magia di Cuadrado e Dybala stendono il Genoa, la Juve risale al 5° posto

Torino, 5 dic. – (Adnkronos) – Quarta vittoria nelle ultima cinque partite per la Juventus che tra le mura amiche dell’Allianz Stadium supera 2-0 il Genoa grazie a un gol per tempo di Cuadrado, a segno direttamente da calcio d’angolo e Dybala. I bianconeri agganciano al quinto posto la Fiorentina con […]

Torino, 5 dic. – (Adnkronos) – Quarta vittoria nelle ultima cinque partite per la Juventus che tra le mura amiche dell’Allianz Stadium supera 2-0 il Genoa grazie a un gol per tempo di Cuadrado, a segno direttamente da calcio d’angolo e Dybala. I bianconeri agganciano al quinto posto la Fiorentina con 27 punti, -7 dalla zona Champions League. I rossoblù, che non tirano mai in porta, restano desolatamente terz’ultimi a quota 10. Match dominato in lungo e in largo dalla squadra di Allegri, decisamente superiore all’avversario, che ha la pecca di non chiudere la partita fino al 37′ della ripresa.
I padroni di casa sbloccano quasi subito, alla prima occasione. Al 9′ Cuadrado, direttamente dalla bandierina del calcio d’angolo, si inventa una traiettoria che non lascia scampo a Sirigu. I bianconeri proseguono il forcing, con Bernardeschi vicino al raddoppio: l’ex Fiorentina favorito dal buon lavoro di Morata, si inserisce in area sulla destra e scarica in porta, con Sirigu che respinge.
Poco dopo il 33 avrebbe un altro pallone per il suo primo gol in questo campionato, ma ci mette troppa potenza e lo manda alto. Cuadrado poi mette i panni dell’assist-man e la mette sulla testa di De Ligt, che sbatte però su Sirigu sia al 32’ che cinque minuti più tardi, su invito stavolta di un Bernardeschi nel vivo. Altra enorme chance al 45′, con Morata liberato a tu per tu con Sirigu da Dybala e fermato di nuovo dal portiere ospite.

Cronaca 5 Dec 2021 22:42 CET

Calcio: una magia di Cuadrado e Dybala stendono il Genoa, la Juve risale al 5° posto (2)

(Adnkronos) – In avvio di ripresa grande occasione per Dybala che al limite dell’area si sistema il pallone con la suola e poi cerca di piazzare il sinistro all’incrocio dei pali. Quasi una punizione in movimento, che esce di pochissimo sfiorando l’incrocio. Al 9′ ancora i padroni di casa vicino al gol: […]

(Adnkronos) – In avvio di ripresa grande occasione per Dybala che al limite dell’area si sistema il pallone con la suola e poi cerca di piazzare il sinistro all’incrocio dei pali. Quasi una punizione in movimento, che esce di pochissimo sfiorando l’incrocio. Al 9′ ancora i padroni di casa vicino al gol: Morata ruba palla sulla sinistra, si accentra, entra in area e calcia in porta da posizione ravvicinata. Ancora una risposta decisiva di Sirigu, con la mano aperta. Al quarto d’ora gran palla filtrante di Locatelli per Kulusevski, che scatta sulla destra, rientra sul sinistro e cerca il primo palo, strozzando troppo la conclusione.
Al 17′ elegante giocata di Bernardeschi che da sinistra sterza col tacco tagliando fuori Portanova e accentrandosi, poi nuovo dribbling sul ritorno di Portanova e tiro in porta, deviato in corner. Poco dopo Morata sfonda a sinistra, guadagna la linea di fondo e scucchiaia dall’altra parte, dove arriva in corsa Cuadrado che scarica verso la porta, trovando l’opposizione di Cambiaso. Al 21′ la Juve ruba palla a metacampo a Galdames e riparte con un tre contro due: palla a Dybala, solo davanti al portiere, e Sirigu che respinge il sinistro della Joya salvando ancora i suoi.
La Juve domina ma deve aspettare il 37′ per trovare il raddoppio con Dybala. Sinistro magico in diagonale dopo un bellissimo controllo in corsa sulla palla appoggiatagli da Bernardeschi che manda i titoli di coda sul match.

Cronaca 5 Dec 2021 22:38 CET

**Calcio: Serie A, Juventus-Genoa 2-0**

Torino, 5 dic. – (Adnkronos) – La Juventus supera 2-0 il Genoa nel posticipo domenicale della 16esima giornata di Serie A, disputato all’Allianz Stadium di Torino. I bianconeri aprono le marcature con il gol direttamente da calcio d’angolo di Cuadrado al 9′ e le chiudono all’82’ con Dybala. In classifica […]

Torino, 5 dic. – (Adnkronos) – La Juventus supera 2-0 il Genoa nel posticipo domenicale della 16esima giornata di Serie A, disputato all’Allianz Stadium di Torino. I bianconeri aprono le marcature con il gol direttamente da calcio d’angolo di Cuadrado al 9′ e le chiudono all’82’ con Dybala. In classifica la squadra di Allegri aggancia al quinto posto la Fiorentina con 27 punti, mentre i rossoblù restano terz’ultimi a quota 10.

Cronaca 5 Dec 2021 22:04 CET

Razzismo: Ibrahimovic, fare cose utili per combatterlo, non serve inginocchiarsi’

Roma, 5 dic. – (Adnkronos) – “Non c’è differenza quando urlano per il colore della tua pelle o quando ti dicono zingaro. Bisogna fare delle cose utili per cambiare questi atteggiamenti e non serve molto inginocchiarsi in campo”. Lo dice l’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic, a ‘Che tempo che fa’ […]

Roma, 5 dic. – (Adnkronos) – “Non c’è differenza quando urlano per il colore della tua pelle o quando ti dicono zingaro. Bisogna fare delle cose utili per cambiare questi atteggiamenti e non serve molto inginocchiarsi in campo”. Lo dice l’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic, a ‘Che tempo che fa’ sul tema del razzismo.

Cronaca 5 Dec 2021 21:55 CET

Calcio: Ibrahimovic, ‘voglio rimanere tutta la vita al Milan e vincere un altro scudetto’

Roma, 5 dic. – (Adnkronos) – “Voglio giocare il più possibile e spero di rimanere al Milan per tutta la vita. Voglio vincere ancora uno scudetto”. Così l’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic a ‘Che Tempo che fa’, in merito al rinnovo del contratto con il club rossonero che scade al termine di questa […]

Roma, 5 dic. – (Adnkronos) – “Voglio giocare il più possibile e spero di rimanere al Milan per tutta la vita. Voglio vincere ancora uno scudetto”. Così l’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic a ‘Che Tempo che fa’, in merito al rinnovo del contratto con il club rossonero che scade al termine di questa stagione. “Non so cosa ci sarà dopo il calcio perciò ho un po’ paura di smettere. Vediamo, ma voglio continuare a giocare”, aggiunge il quarantenne svedese.

Cronaca 5 Dec 2021 21:44 CET

F1: Verstappen, ‘successe tante cose con cui non sono d’accordo’

Jeddah, 5 dic. – (Adnkronos) – “La gara è stata abbastanza movimentata. Sono successe tante cose con le quali non sono totalmente d’accordo, ma è andata come andata. Quantomeno ho provato a dare tutto in pista, non ero sicuro che le gomme potessero durare fino alla fine. Sono durate all’inizio […]

Jeddah, 5 dic. – (Adnkronos) – “La gara è stata abbastanza movimentata. Sono successe tante cose con le quali non sono totalmente d’accordo, ma è andata come andata. Quantomeno ho provato a dare tutto in pista, non ero sicuro che le gomme potessero durare fino alla fine. Sono durate all’inizio ma verso la fine dello stint non altrettanto. Ho cercato di lottare fino alla fine ma sono arrivato secondo”. Così Max Verstappen dopo il secondo posto nel Gp dell’Arabia Saudita alle spalle di Lewis Hamilton con il quale si giocherà il titolo iridato ad Abu Dhabi. “L’incidente con Hamilton? Io ho rallentato, volevo lasciarlo passare, ero sulla destra. Lui non voleva superarmi lì e ci siamo toccati. Non ho proprio capito cosa sia successo lì. Il Mondiale sarà deciso ad Abu Dhabi, speriamo di fare un buon weekend e vediamo“, conclude l’olandese della Red Bull.

Cronaca 5 Dec 2021 21:44 CET

Calcio: Serie A, Juventus-Genoa 1-0 dopo primo tempo

Torino, 5 dic. – (Adnkronos) – La Juventus è in vantaggio per 1-0 sul Genoa al termine del primo tempo del posticipo domenicale della 16esima giornata di Serie A, in corso di svolgimento all’Allianz Stadium di Torino. A decidere sin qui il match il gol direttamente da calcio d’angolo di Cuadrado al […]

Torino, 5 dic. – (Adnkronos) – La Juventus è in vantaggio per 1-0 sul Genoa al termine del primo tempo del posticipo domenicale della 16esima giornata di Serie A, in corso di svolgimento all’Allianz Stadium di Torino. A decidere sin qui il match il gol direttamente da calcio d’angolo di Cuadrado al 9′.

Cronaca 5 Dec 2021 21:43 CET

Sci: CdM, cancellata la seconda discesa di Beaver Creek per il forte vento

Beaver Creek, 5 dic. -(Adnkronos) – Il vento è più forte della volontà degli organizzatori americani e la seconda discesa maschile di Coppa del mondo, già cancellata lo scorso week-end a Lake Louise, viene annullata anche a Beaver Creek. Folate fortissime, contrarie al dislivello nella parte alta […]

Beaver Creek, 5 dic. -(Adnkronos) – Il vento è più forte della volontà degli organizzatori americani e la seconda discesa maschile di Coppa del mondo, già cancellata lo scorso week-end a Lake Louise, viene annullata anche a Beaver Creek. Folate fortissime, contrarie al dislivello nella parte alta del tracciato e a favore nella parte finale. Nessuna possibilità di avere una gara regolare e, così, dopo tre rinvii di mezz’ora dello start e l’abbassamento della partenza arriva la definitiva cancellazione.
Prematuro parlare di un recupero, visto che il calendario di Coppa è particolarmente fitto, ma la Fis analizzerà il calendario e fornirà le informazioni relative nei prossimi giorni.

Cronaca 5 Dec 2021 21:29 CET

F1: Hamilton, ‘io sono stato pulito, vittoria dedicata ai ragazzi del team’

Jeddah, 5 dic. – (Adnkronos) – “È stata una gara incredibilmente dura, senza dubbio. Ho cercato di usare la testa e l’esperienza guadagnata in questi anni, cercando di mantenere la macchina in pista e restando pulito. È stata difficile ma abbiamo continuato a spingere come team e ci abbiamo […]

Jeddah, 5 dic. – (Adnkronos) – “È stata una gara incredibilmente dura, senza dubbio. Ho cercato di usare la testa e l’esperienza guadagnata in questi anni, cercando di mantenere la macchina in pista e restando pulito. È stata difficile ma abbiamo continuato a spingere come team e ci abbiamo creduto, nonostante tutte le cose che sono successe. Riuscire anche oggi a guadagnare terreno è dovuto al duro lavoro di tutti, e sono grato della macchina che mi hanno messo a disposizione”. Così Lewis Hamilton dopo il successo nel Gp dell’Arabia Saudita dopo un duello al limite con Max Verstappen. “L’incidente? Non ho capito perché a un certo punto abbia frenato in modo così pesante all’improvviso e io gli sono finito addosso -aggiunge l’inglese della Mercedes-. Dopo ho ricevuto la comunicazione che diceva che mi avrebbe lasciato passare: magari il motivo era quello ma io non avevo capito. Noi abbiamo un gran bel passo, ma loro sono davvero molto veloci ed è difficile superarli. Abbiamo fatto un lavoro fantastico con il materiale che abbiamo e Valtteri ha fatto una grande gara, portando tanti punti al team. Questa gara è per tutti i ragazzi e le ragazze della fabbrica. L’atmosfera qui è stata davvero eccezionale, mi sono sentito molto ben accolto qui, la gente è stata adorabile con me. La pista di Gedda è fenomenale, è molto difficile a livello fisico e mentale ma è quello che vogliamo alla fine“.

Cronaca 5 Dec 2021 21:15 CET

Calcio: Sampdoria, D’Aversa verso l’esonero, già contattato Stankovic

Genova, 5 dic. – (Adnkronos) – La sconfitta di questo pomeriggio contro la Lazio costerà caro a Roberto D’Aversa. Secondo quanto riporta Sky Sport la dirigenza della Sampdoria ha deciso e l’allenatore blucerchiato va verso l’esonero, che dovrebbe essere annunciato nelle prossime ore. Intanto, […]

Genova, 5 dic. – (Adnkronos) – La sconfitta di questo pomeriggio contro la Lazio costerà caro a Roberto D’Aversa. Secondo quanto riporta Sky Sport la dirigenza della Sampdoria ha deciso e l’allenatore blucerchiato va verso l’esonero, che dovrebbe essere annunciato nelle prossime ore. Intanto, il club ha già avviato i primi contatti con l’obiettivo numero uno come sostituto: si tratta di Dejan Stankovic, ex giocatore di Lazio e Inter e attuale allenatore della Stella Rossa Belgrado. Il problema è proprio legato al contratto di Stankovic con il suo attuale club: le parti quindi dovranno trovare un accordo che soddisfi anche la Stella Rossa, attualmente seconda nel campionato serbo a soli tre punti dal Partizan Belgrado dopo le prime diciannove giornate.

Cronaca 5 Dec 2021 21:05 CET

F1: Gp Arabia Saudita, Hamilton vince ruota a ruota con Verstappen, titolo si decide ad Abu Dhabi

Jeddah, 5 dic. – (Adnkronos) – Lewis Hamilton ha vinto il GP dell’Arabia Saudita, una gara incredibile tra contatti, sospensioni, safety e virtual safety car. Aspro il duello tra il britannico della Mercedes e l’olandese della Red Bull Max Verstappen, ora raggiunto in testa alla classifica e che ha scontato […]

Jeddah, 5 dic. – (Adnkronos) – Lewis Hamilton ha vinto il GP dell’Arabia Saudita, una gara incredibile tra contatti, sospensioni, safety e virtual safety car. Aspro il duello tra il britannico della Mercedes e l’olandese della Red Bull Max Verstappen, ora raggiunto in testa alla classifica e che ha scontato una penalità di 5” ma anche dovuto restituire la prima posizione a Hamilton per una serie di duelli ravvicinati. Tutto si deciderà nell’ultima gara di Abu Dhabi, anche se tra i due pretendenti al titolo c’è un’investigazione in corso. Tornando alla classifica, Verstappen ha però un vantaggio: le 9 vittorie ottenute contro le 8 di Hamilton.
A completare il podio il finlandese della Mercedes Valtteri Bottas che ha così avvicinato la scuderia tedesca al titolo costruttori. Quarto il francese dell’Alpine Esteban Ocon che si è lasciato alle spalle l’australiano della McLaren Daniel Ricciardo, il francese dell’Alpha Tauri Pierre Gasly e le due Ferrari del monegasco Charles Leclerc e dello spagnolo Carlos Sainz. A completare la top ten l’italiano dell’Alfa Romeo Antonio Giovinazzi e l’inglese della McLaren Lando Norris.

Cronaca 5 Dec 2021 20:46 CET

F1: Gp Arabia Saudita, Hamilton vince e aggancia Verstappen in vetta al mondiale

Jeddah, 5 dic. – (Adnkronos) – Lewis Hamilton vince il Gp dell’Arabia Saudita, penultima gara del mondiale di F1, davanti a Max Verstappen agganciandolo in vetta al campionato mondiale che si deciderà tra una settimana ad Abu Dhabi. La vittoria dell’inglese della Mercedes, la 103esima in carriera, è […]

Jeddah, 5 dic. – (Adnkronos) – Lewis Hamilton vince il Gp dell’Arabia Saudita, penultima gara del mondiale di F1, davanti a Max Verstappen agganciandolo in vetta al campionato mondiale che si deciderà tra una settimana ad Abu Dhabi. La vittoria dell’inglese della Mercedes, la 103esima in carriera, è sotto investigazione da parte dei commissari per il contatto con l’olandese della Red Bull al 38° dei 50 giri di gara. A completare il podio il finlandese della Mercedes Valtteri Bottas. Settimo e ottavo posto per le due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz.