Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Chat con Palamara, il Plenum archivia il caso del giudice Forciniti

Chat Palamara caso Forciniti
Nel corso dell'assemblea plenaria non sono mancate le polemiche circa il mancato esercizio dell'azione disciplinare da parte della procura generale della Cassazione. Parole dure espresse da Di Matteo, Cavanna e Cascini
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Diciotto voti favorevoli, tre contrati e tre astenuti. Il Plenum del Consiglio Superiore della Magistratura nella seduta del 14 settembre 2022 ha archiviato definitivamente il caso del giudice di Crotone, Massimo Forciniti, finito nelle chat di Luca Palamara, con il quale discuteva delle nomine direttive e semi-direttive della precedente consiliatura.

La prima commissione, con relatore Alberto Maria Benedetti, aveva votato per l’archiviazione della pratica di trasferimento per incompatibilità ambientale e/o funzionale, in quanto il mandato di presidente della sezione penale del tribunale di Crotone è scaduto il 3 agosto scorso. Durante l’assemblea plenaria, però, non sono mancate le polemiche circa il mancato esercizio dell’azione disciplinare da parte della procura generale della Cassazione, nei confronti di Massimo Forciniti. Parole dure sono state espresse dai consiglieri Nino Di Matteo, Stefano Cavanna e Giuseppe Cascini. 

 Esposto in Procura contro il pg Salvi: «Non perseguì l’ex togato Forciniti»

Ultime News

Sponsorizzato

Articoli Correlati