Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Le scuse di Sanna Marin: «Sono umana, a volte ho bisogno di divertirmi»

La premier finlandese si commuove e torna a difendersi dopo lo scandalo del "partygate"
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«Sono umana ed anche io a volte ho bisogno di gioia, divertimento e allegria nel mezzo di queste nuvole buie». Così Sanna Marin è tornata a difendere il suo diritto a divertirsi e ballare con gli amici, come mostrano i video e foto stanno provocando un ’partygatè per la giovane premier finlandese. Le parole di Marin sono state accolte con una standing ovation dal pubblico di evento organizzato dai socialdemocratici a Lahti.

La premier ha ammesso che gli ultimi giorni non sono stati facili per lei, aggiungendo di aver fiducia nel fatto che i finlandesi giudichino i politici per il loro lavoro e non per la loro vita privata. «Non ho perso un solo giorno di lavoro e non ho lasciato incompiuto nessun incarico – ha detto la 36enne premier – sto imparando e sto svolgendo il mio lavoro bene come sempre». Ieri Marin ha chiesto scusa per una foto definita «inappropriata» scattata nella residenza ufficiale del premier durante una festa organizzata a luglio dopo un festival rock. Nella foto si vedono due donne, che sono due note influencer, che nascondono il seno scoperto con un cartello con la scritta Finlandia.

Ultime News

Articoli Correlati