Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

L’allarme di Marcello Viola: «Nel carcere di Sollicciano situazione gravissima»

Marcello Viola
Marcello Viola, pg di Firenze, durante l'inaugurazione dell'anno giudiziario ha parlato dei problemi strutturali e igienici del carcere di Sollicciano
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«Quanto alla situazione penitenziaria del Distretto, tema di fondamentale importanza per la verifica del funzionamento e della efficienza dell’intero sistema penale, nel periodo si è avuta un’ulteriore diminuzione della popolazione carceraria. E per la prima volta da anni si è registrata la riduzione del numero dei detenuti sotto la soglia dei posti regolamentari». Lo ha detto il procuratore generale presso la Corte d’appello di Firenze, Marcello Viola, nel suo intervento durante la cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario 2022.

«Perdura la gravissima situazione del carcere di Sollicciano, che presenta allarmanti problemi di carattere strutturale dal punto di vista dell’edilizia e del mantenimento di adeguate condizioni climatiche al suo interno, con problemi di vivibilità che hanno finito per incidere anche sulle complessive condizioni igienico-sanitarie – ha evidenziato Viola – La recentissima visita della Ministra della Giustizia a Sollicciano e l’espresso impegno, da parte delle Autorità competenti, statali e regionali, alla destinazione di ingenti fondi per la effettuazione di interventi strutturali lasciano intravedere la concreta possibilità di invertire una linea di tendenza da troppo tempo consolidatasi».

Ultime News

Articoli Correlati