Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Quirinale: Weber (Ppe), ‘sostegno a Berlusconi, leader pronto a unire’

Roma, 15 gen. (Adnkronos) - "Da leader del Ppe sostengo Berlusconi per la Presidenza della Repubblica, perché ha dimostrato di avere la conoscenza per ricoprire l’incarico, ha l’esperienza, ha già il network, conosce i partner Ue e può parlare loro direttamente, ha mostrato di poter uscire [...]
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Roma, 15 gen. (Adnkronos) – “Da leader del Ppe sostengo Berlusconi per la Presidenza della Repubblica, perché ha dimostrato di avere la conoscenza per ricoprire l’incarico, ha l’esperienza, ha già il network, conosce i partner Ue e può parlare loro direttamente, ha mostrato di poter uscire dall’agone politico anche se è stato il leader forte del centrodestra per oltre vent’anni. Ora ha manifestato la volontà per questa nuova responsabilità e ha il sostegno degli amici in Europa”. Lo dice Manfred Weber, capogruppo del Ppe al Parlamento europeo, in un’intervista al ‘Corriere della Sera’.
“Berlusconi -aggiunge- è stato uno spirito del suo tempo, leader di partito, primo ministro. È stato un leader molto forte e con un approccio politico che per qualcuno è stato irritante. Da democratico amo le posizioni forti, amo leader forti sia di destra sia di sinistra con idee che le persone possano riconoscere e votare per loro. Rispetto per questo Berlusconi. L’opposizione ha fatto quello che doveva fare. Ma ora dovrebbe avere l’opportunità di mostrare che è pronto a unire. Siamo in un momento delicato e serve stabilità. I populisti non stanno vincendo in Europa. È il centro che risolve i problemi, non il populismo”.

Ultime News

Articoli Correlati