Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

**Quirinale: Lamberto Dini, ‘Draghi miglior candidato nell’interesse dell’Italia’** (2)

(Adnkronos) - "Naturalmente -prosegue- è normale che i partiti del centrodestra e del centrosinistra si incontrino per trovare un accordo su una personalità che raccolga il consenso di entrambe le parti e che come tale dovrebbe convergere verso il centro. In questo senso sono stati fatti diversi nomi, [...]
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

(Adnkronos) – “Naturalmente -prosegue- è normale che i partiti del centrodestra e del centrosinistra si incontrino per trovare un accordo su una personalità che raccolga il consenso di entrambe le parti e che come tale dovrebbe convergere verso il centro. In questo senso sono stati fatti diversi nomi, come quelli di Marcello Pera, Pier Ferdinando Casini e Marta Cartabia, che hanno ricoperto alti incarichi istituzionali”.
“Ove questa convergenza risultasse impossibile -conclude Dini- a quel punto Draghi sarebbe l’unica personalità in grado di raccogliere un ampio consenso e a mio avviso quella più indicata a ricoprire l’incarico di Presidente della Repubblica nell’interesse del’Italia”.
Ma con l’attuale presidente del Consiglio al Quirinale, non c’è il rischio di elezioni anticipate? “Penso -risponde l’ex premier- che si troverebbe sicuramente una personalità in grado di guidare il Governo fino alla scadenza naturale della legislatura, anche perchè solo Giorgia Meloni vuole andare al voto per suoi interessi, mentre in questo momento i partiti hanno il dovere di garantire la governabilità, soprattutto per realizzare i progetti legati al Pnrr”.

Ultime News

Articoli Correlati