Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Fiere: con MedExpo, da riabilitazione a diagnostica la telemedicina va in rassegna

Fiera virtuale dedicata alle esperienze in telemedicina, informatica medica e tecnologie sanitarie
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Roma, 12 mag. (Labitalia) – Dal prossimo 20 maggio e fino al 22, apre MedExpo la fiera virtuale dedicata alle esperienze in telemedicina, informatica medica e tecnologie sanitarie. L’evento è patrocinato da Università di Bologna, Università Politecnica delle Marche, Fondazione Rizzoli e dalla Segreteria di Stato per la Sanità e la Sicurezza Sociale della Repubblica di San Marino e sarà una tre giorni dedicata alla condivisione di esperienze, progetti, innovazione e best practice sulla telemedicina, e-health e informatica medica. Organizzata da Iitm, Istituto Internazionale di TeleMedicina, branca dell’Associazione Italiana Telemedicina e Informatica Medica, in partnership con WorldConnex e Botika.
MedExpo aprirà i lavori giovedì 20 maggio alle ore 9 con il primo appuntamento al quale parteciperanno Pierpaolo Sileri (sottosegretario alla Salute), Roberto Ciavatta (segretario di Stato per la Sanità e la Sicurezza Sociale della Repubblica di San Marino), Gloria Lisi (coordinatrice nazionale Anci del Tavolo sulla cooperazione internazionale, vicesindaco di Rimini), Giuseppe De Pietro (Cnr – Consiglio Nazionale delle Ricerche), Matteo Botteghi (WorldConnex), Diego De Simone (Botika).
Al termine della tre giorni sarà pienamente operativa la piattaforma MedExpo, la Community-Fiera virtuale che rappresenterà un riferimento per la comunità, mettendo a disposizione opportunità di confronto e di scambio sulle tematiche della ricerca e del trasferimento tecnologico. Si tratta di un incontro tra specialisti, opinion leaders, operatori commerciali che fanno innovazione, fortemente voluto da Iitm come espansione della sua attività pluridecennale. Iimt è una struttura scientifica e tecnologia indipendente indirizzata alla ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico che supporta progetti nel campo della informatica medica, dei medical devices e della formazione specialistica raccogliendo le migliori menti del panorama italiano e internazionale.
L’associazione opera nei settori dell’e-health e e-government, in collaborazione con numerose Università ed Istituti di ricerca, ospedali, istituzioni sanitarie e aziende. Molti i temi che saranno affrontati, tra cui i sistemi informativi per le cure a distanza e sul territorio; il telemonitoraggio e la teleriabilitazione, l’intelligenza artificiale ed i sistemi che utilizzano i big data e l’Internet delle cose, i sistemi di diagnostica digitale e la produzione di protesi con stampa 3D, oltre ad una ricca sezione sulla informatica sanitaria nella cooperazione internazionale. MedExpo offre una visione interdisciplinare all’avanguardia per definire le strategie della “next normality” e avvicinare gli utenti alle soluzioni. Una grande novità: la fiera rimane aperta tutto l’anno, ospitando eventi tematici per alimentare una community che cresce nel tempo.
“Non esiste un’esperienza così avanzata che possa avvicinare gli utenti all’innovazione tramite progetti e applicazioni studiate dalla comunità scientifica e da decine di best practice in corso –dice Matteo Botteghi, ceo di WorldConnex-. La nostra community offre un ambiente innovativo ed efficaceper ragionare insieme sulle direzioni di sviluppo per una medicina sempre più moderna e diffusa. Sulla spinta dell’emergenza stiamo assistendo ad un’accelerazione dei processi di digitalizzazione, sui quali però occorre interrogarsi in merito agli scenari futuri. MedExpo vuole allargare il ragionamento mettendo in contatto la comunità scientifica e una vasta platea di interessati”.
WorldConnex è una società innovativa che opera nel settore delle soluzioni informatiche e telematiche. Affianca operatori ed aziende nelle scelte strategiche: dal disegno del workflow alla sua realizzazione. Grande esperienza nella System Integration e costante aggiornamento sono i punti di forza grazie ai quali il team WorldConnex genera valore e nuove prospettive. Botika è una società formata da un team di Alchimisti Digitali che da 25 anni lavorano per raggiungere l’obiettivo di automatizzare i lavori noiosi, delegando ai computer e agli algoritmi le attività ripetitive, permettendo alle persone di concentrarsi sui task con maggior valore aggiunto. Un obiettivo realizzato con l’Intelligenza artificiale ed i software.

Ultime News

Articoli Correlati