Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Rai: Noi Rete Donne a istituzioni, ‘servono eccellenze femminili ai vertici’

"Cambiamento necessario per portare punto di vista donne nella più grande azienda culturale italiana"
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Roma, 3 mag. (Labitalia) – “La Rai ha necessità e urgenza di una svolta: per farlo servono donne alla guida del servizio pubblico radiotelevisivo. L’ormai prossimo rinnovo dei vertici, affidato nelle mani del Parlamento e del governo dalla riforma della Rai e del servizio pubblico radiotelevisivo del 2015, deve rappresentare l’occasione per portare un punto di vista diverso nella governance radiotelevisiva pubblica”. Noi Rete Donne si rivolge così al presidente del Consiglio Mario Draghi, alla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e al presidente della Camera Roberto Fico, “affinché si adoperino per consentire il cambiamento necessario per portare il punto di vista delle donne nella più grande azienda culturale italiana”.
“Le eccellenze femminili sono numerose e il tempo è questo, per una equa rappresentanza nel cda e nei ruoli di vertice, per offrire una radiotelevisione pubblica di qualità, orientata all’eccellenza nell’informazione e nell’intrattenimento, che offra maggior varietà e maggiore verità nelle rappresentazioni femminili e sappia rivolgersi alle donne”, conclude la nota di Noi Rete Donne.

Ultime News

Articoli Correlati