Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Calcio: Costa, ‘su pubblico a Europei disponibilità come Governo, tavolo tecnico con Figc’

Roma, 6 apr. (Adnkronos) - "E' un segnale importante, gestiremo un tavolo tecnico al ministero insieme alla Figc. Da parte dell'Uefa c'è stata una richiesta ben precisa, cioè i paesi che ospiteranno gli Europei di calcio dovranno garantire una percentuale di presenza di pubblico, si parla del 25%, [...]
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Roma, 6 apr. (Adnkronos) – “E’ un segnale importante, gestiremo un tavolo tecnico al ministero insieme alla Figc. Da parte dell’Uefa c’è stata una richiesta ben precisa, cioè i paesi che ospiteranno gli Europei di calcio dovranno garantire una percentuale di presenza di pubblico, si parla del 25%, noi come Governo abbiamo dato la disponibilità, convinti che questo rappresenti un segnale di fiducia anche per il Paese, significa che possiamo permetterci oggi di programmare quello che può avvenire nei prossimi mesi, quindi un evento importante per il nostro pese e lo sport tutto, ciò significa che possiamo iniziare a guardare con fiducia e poter programmare anche la riapertura di altre attività, quindi un risultato positivo”. Lo ha detto Andrea Costa sottosegretario alla Salute a Sky Sport sulla disponibilità data dal governo all’accesso del pubblico per le partite degli Europei di calcio in Italia.
“Per quanto riguarda il piano vaccinale, ogni settimana che passa, siamo in grado di aumentare i cittadini vaccinati, quindi siamo in grado di aumentare l’immunizzazione del nostro paese e siamo in grado di prevedere quello che si potrà riaprire. Per quanto riguarda il protocollo, il Cts stabilirà quelli che saranno i requisiti, si parla di vaccini, si parla di tamponi, ma sarà stilato un protocollo. Per l’Olimpico si parla indicativamente di 15mila spettatori il 25%, credo sia un segnale importante, di fiducia per l’intero Paese e la politica si deve assumere la responsabilità di fare una sintesi per quella che è una emergenza pandemica e di un paese che deve assolutamente ripartire”, ha aggiunto il sottosegretario alla Salute.
“Un primo passo verso la riapertura anche di teatri, cinema e spettacolo? Assolutamente si, se passa un concetto che attraverso dei protocolli ben definiti si riesce a garantire la sicurezza dell’accesso agli stadi, automaticamente penso si possa pensare di riaprire tutta una serie di attività, e lo sport in generale. Sulla base di quello che è stato deciso oggi, sempre con prudenza, penso possa essere l’inizio di un percorso positivo”, ha aggiunto Costa. “Il Cts ha avuto l’incarico formale da parte del Governo, domani ci sarà questo importante incontro tra l’Uefa e tutti i Paesi che ospitano gli Europei e il fatto positivo che noi come Italia daremo questa disponibilità e che gli Europei si giocheranno nel nostro Paese per le partite previste e il pubblico in presenza”.

Ultime News

Articoli Correlati