Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

? Sorpasso di Biden anche in Pennsylvania. Ma Trump non è disposto a cedere

Il tycoon: «Stanno cercando di rubare un'elezione, stanno cercando di truccare un'elezione, e non possiamo lasciare che accada»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Col 95% dei voti scrutinati in Pennsylvania, ora Joe Biden ha il 49,4% (3.295.304 voti) contro il 49,3% di Donald Trump (3.289.717). All’appello mancano ancora meno di 150 mila schede, in gran parte da aree prevalentemente democratiche.

Se si aggiudicherà la Pennsylvania, il candidato democratico Joe Biden conquisterà venti grandi elettori che lo porterebbero ad un totale di 273 e quindi a garantirsi la presidenza degli Stati Uniti, salvo ricorsi legali da parte dell’attuale presidente, Donald Trump.

Trump non ha però intenzione di concedere la vittoria della Casa Bianca allo sfidante democratico, secondo quanto riferito da fonti alla Cnn, Biden è ormai avanti tanto in Georgia che in Pennsylvania. Trump ne avrebbe parlato con i suoi collaboratori, compreso il suo capo dello staff Mark Meadows e alla Casa Bianca sarebbero preoccupati su chi debba comunicare al presidente che la sua presidenza è finita: si fa con insistenza il nome del genero, Jared Kushner. Per il tycoon, «stanno cercando di rubare un’elezione, stanno cercando di truccare un’elezione, e non possiamo lasciare che accada»

Biden dovrebbe tenere un discorso alla nazione in giornata. Se il candidato democratico sarà dichiarato vincitore nelle prossime ore annuncerà i primi passi della transizione verso la Casa Bianca, dove è previsto che si insedi il 20 gennaio. Una fonte a conoscenza dei piani ha fatto sapere che non c’è alcuna intenzione di aspettare l’esito delle azioni legali intentate dalla campagna del presidente Donald Trump contro il conteggio dei voti in alcuni stati.

Ultime News

Articoli Correlati