Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Casellati a tutto campo: “Separazione delle carriere e stop all’obbligatorietà dell’azione penale”

La ricetta della Presidente del Senato, Elisabetta Casellati alla cerimonia del Ventaglio: "Sorteggio dei membri togati, non obbligatorietà dell'azione penale, separazione delle carriere, divieto di porte girevoli dalla magistratura alla politica e viceversa"
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

“L’urgenza di affrontare il nodo giustizia, oggi è più che mai evidente anche all’interno del CSM, con una riforma ormai non più rinviabile. Sorteggio dei membri togati, non obbligatorietà dell’azione penale, separazione delle carriere, divieto di porte girevoli dalla magistratura alla politica e viceversa: sono alcune delle misure che mi sento di suggerire, per la mia esperienza al Consiglio Superiore della Magistratura”.

Così la Presidente del Senato, Elisabetta Casellati alla cerimonia del Ventaglio. Ma la presidente del Senato ha anche rilanciato la centralità del Parlamento: gli interventi per la ripresa del Paese dopo l’emergenza Covid sono “sfide che il Paese puo’ vincere, se Governo e Parlamento sapranno fare la loro parte. E’ pero’ necessario che cio’ avvenga nel rispetto delle reciproche prerogative e dei ruoli che la Costituzione affida a ciascuno. E la Costituzione dice che le Camere sono il centro dell’azione legislativa e il Parlamento l’interlocutore primo e insostituibile del Governo. Una questione di metodo democratico su cui pesa, certamente, l’avere gestito tutte le fasi dell’emergenza con un ricorso esagerato a DPCM, emanati senza preventiva e dovuta consultazione con un voto del Parlamento”.

Ultime News

Articoli Correlati