Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Brutale aggressione ai danni di un avvocato, sospetti su un 70enne: aveva perso una causa contro di lui

Vincenzo Colaiacovo, avvocato e giornalista di Sulmona, è stato picchiato con un bastone: è in prognosi riservata
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Aggredito brutalmente, a colpi di bastone, l’avvocato e giornalista Vincenzo Colaiacovo, 64 anni, di Sulmona. L’episodio è avvenuto ieri mattina in via Carrese, mentre Colaiacovo stava aprendo il suo garage: è stato in quel momento che un uomo con il volto coperto da una mascherina e da un paio di occhiali lo ha aggredito, colpendolo alla testa e al corpo con un bastone di legno.

Setacciate le immagini della videosorveglianza: sospetti su un 70enne

 

Secondo le prime ipotesi formulate dai carabinieri, che hanno passato al setaccio le immagini degli impianti di videosorveglianza della zona, l’aggressore, che subito dopo si è dileguato tra i vicoli del centro storico, potrebbe essere un settantenne di Bugnara. Le telecamere comunali hanno ripreso con nitidezza la sequenza dell’agguato: il pedinamento, l’aggressione e poi la fuga. Soccorso nell’immediatezza dal 118, l’avvocato è stato ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale di Sulmona in condizioni gravi, anche se la vittima è rimasta sempre cosciente.

L’ipotesi della vendetta: il presunto aggressore aveva perso una causa contro Colaiacovo

 

Nella giornata di ieri è stato sottoposto a due Tac, mentre una terza è prevista per questa mattina. I carabinieri guidati dal capitano Maurizio Dino Guida hanno già sentito a sommarie informazioni l’uomo sospettato di essere il suo aggressore, che non ha confessato, fornendo comunque agli inquirenti una serie di conferme. Giovedì scorso l’uomo aveva perso una causa civile, che vedeva come controparte proprio l’avvocato Vincenzo Colaiacovo, ed era stato condannato a pagare un risarcimento di 7mila euro. L’ipotesi è, dunque, che il 70enne abbia deciso di vendicarsi, compiendo la brutale aggressione. I carabinieri hanno deciso però di non arrestare l’uomo, in assenza di flagranza di reato e di pericolo di fuga.

Ultime News

Articoli Correlati