Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Di Battista: «Sul Venezuela fake news ad orologeria»

L'attivista: «Balla colossale per colpire Casaleggio e il M5s»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«C’è qualcosa di molto sporco in questa fake news colossale, ma non mi dispiace perché dimostra che il M5s fa ancora paura». A dirlo ad “Accordi e Disaccordi”, il talk condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi, è Alessandro Di Battista. Il riferimento è al caso Venezuela-M5s. «L’hanno fatto per colpire Casaleggio e il M5s – ha detto  – Qui l’hanno fatta sporca, l’hanno organizzata, tenuta in un cassetto e tirata fuori in un momento preciso. Questo è un modo grave di delegittimare il M5s e la cosa neanche mi dispiace perché se un sistema attacca così il M5s, significa che questo Movimento fa ancora paura. Queste sono medaglie al valore».

«Ricandidarmi? Penso di sì, ma mancano ancora 3 anni – ha aggiunto -. Tra 3 anni prenderò le mie decisioni». E sulla sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha speso parole al miele. «Io sono cittadino di Roma e difendo Virginia Raggi a spada tratta: è una sindaca fantastica – ha detto commentando un’eventuale ricandidatura -. La Raggi è stata fantastica perché ha avuto il coraggio di opporsi ai poteri forti di questa città, è stata capace di portare avanti una battaglia contro i Casamonica, perché la mafia c’è in questa città e ha avuto il coraggio di dire no alle olimpiadi del cemento dei Malagò, Montezemolo e Caltagirone. È stata attaccata in maniera vile e sessista, perché grillina».

Ultime News

Articoli Correlati