Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Avvocato intimidito a Lodi, la solidarietà dei colleghi

presunzione d'innocenza
Il legale è stato aggredito il 22 maggio
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Lodi ha deliberato la propria solidarietà nei confronti dell’avvocato di Casalpusterlengo aggredito il 22 maggio scorso. «Il Consiglio – si legge nella delibera, inoltrata, tra gli altri, anche al Consiglio nazionale forense -, appresa la notizia del vile episodio di violenza subito da una nostra iscritta, rimasta vittima di uno spregevole atto intimidatorio, esprime la propria solidarietà alla collega ed evidenzia l’estrema gravità dell’atto rivolto all’avvocato nell’esercizio delle sue funzioni giurisdizionali in difesa dei diritti dei cittadini». Nella delibera il Coa ha ribadito «la funzione sociale ed il ruolo dell’avvocatura quale garante dei diritti di ogni individuo», condannando fermamente «ogni episodio di violenza nei confronti della categoria, soprattutto se rivolto a censurarne l’operato», chiedendo per la collega, se necessario, «adeguata sorveglianza e protezione».

 

Ultime News

Articoli Correlati