Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Forza Italia contro Bonafede: «I pm decidono sulle scarcerazioni? Incostituzionale»

Il guardasigilli Alfonso Bonafede ha ammesso candidamente al question time di oggi alla Camera che col Cura Italia sono stati liberati appena 200 detenuti. Nonostante il coronavirus e gli appelli dell'Onu
Il j'accuse di Costa e Sisto: «È costituzionalmente impensabile che il Governo possa attribuire pareri rafforzati o poteri di veto all'organo requirente sulle scelte del magistrato di sorveglianza»
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

«I pm che decidono le scarcerazioni: ecco il Bonafede vero, quello che sogna le Procure che scorrazzano, “libere e belle”, nelle praterie del processo, senza la fastidiosa presenza di avvocati che difendono e giudici che decidono, magari contro il loro volere». Lo affermano Enrico Costa e Francesco Paolo Sisto di Forza Italia, commentando la nomina dell’ex pm antimafia Tartaglia per la vice direzione delle carceri, a seguito delle polemiche per le scarcerazioni di diversi boss a causa delle loro condizioni di salute.

«È costituzionalmente impensabile che il Governo possa solo immaginare di attribuire pareri rafforzati o poteri di veto all’organo requirente in ordine alle decisioni della magistratura di sorveglianza. Il ministro, non condividendone le decisioni derivanti dalla sua stessa legge, vuole, masochisticamente, “commissariare” i giudici di Sorveglianza, stabilendo una nuova forma di “concerto” delle Procure sulle scelte giurisdizionali? Sarebbe il primo passo, significativo, perché a breve venga attribuito alle procure il potere pronunciare sentenze, quelle vere, visto che le sentenze mediatiche già le emettono con le loro conferenze stampa fedeli all’ autoreferenziale presunzione di colpevolezza – concludono Costa e Sisto -. Il livello di guardia, in queste ore, deve essere altissimo: come accaduto per il drammatico processo da remoto, si cerca di approfittare, squallidamente, dell’emergenza-salute per attaccare i capisaldi dello stato liberale e democratico».

Ultime News

Articoli Correlati