Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Parco Sirente Velino, protocollo d’intesa con FareAmbiente

Il Parco Sirente Velino insiste in provincia dell'Aquila e abbraccia 22 comuni per un totale di circa 54mila ettari
L’accordo con l’associazione presieduta da Vincenzo Pepe firmato da Igino Chiuchiarelli, commissario del Parco Naturale che abbraccia 22 comuni in provincia dell’Aquila. Tra gli obiettivi, promuovere la ricerca per lo sviluppo sostenibile
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

È stato sottoscritto – dal presidente nazionale Vincenzo Pepe e dal commissario del Parco Igino Chiuchiarelli – il protocollo di intesa tra FareAmbiente e il Parco Naturale Regionale Sirente Velino.

L’accordo, fortemente voluto dalla coordinatrice nazionale di FareAmbiente Emanuela Barbati, si prefigge l’obiettivo di promuovere il territorio attraverso attività di ricerca per l’attuazione dello sviluppo sostenibile.

Particolare attenzione sarà riservata a iniziative divulgative e di sensibilizzazione per la diffusione della cultura ambientale, caratterizzata dalla visione moderna e propositiva che contraddistingue le attività di FareAmbiente. «Siamo sicuri – sottolinea il commissario Igino Chiuchiarelli – che l’inizio della collaborazione segni un momento importante per il Parco che ci permetterà di valorizzare le sue particolarità naturalistiche, il patrimonio storico, l’identità del Parco Sirente Velino e l’importanza delle comunità che vivono al suo interno».

Il Parco Regionale Sirente Velino si trova in Abruzzo e attualmente insiste su un territorio di circa 54.000 ettari comprendendo 22 comuni tutti in provincia dell’Aquila. Si caratterizza per il fatto di ospitare diversi tipi di ambienti, da quello montano a quello di media montagna, dal paesaggio collinare a quello fluviale, passando dai 2.300 metri ai 600 metri di altitudine.

Ultime News

Articoli Correlati