Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Tre morti in Val Senales per una valanda: una donna e due bambine

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Alla fine i morti sono tre. Una donna e una bimba di sette anni morti appena sono stati travolti dalla valanga, mentre un altra bambina, figlia della donna, è stata trasportata in gravi condizioni con l’elicottero all’ospedale di Trento ma non ce l’ha fatta. La valanga si è abbattuta su una pista da sci sul ghiacciaio della Val Senales  in località Maso Corto. È questo il tragico bilancio della giornata in Val Senales. Altre due persone sono rimaste ferite,  hanno lesioni lievi e sono state trasportate a Merano. La tragedia è avvenuta intorno a mezzogiorno sulla pista da sci che dal ghiacciaio, a oltre 3000 metri di quota, porta al fondo valle. La slavina si è staccata nel tratto tra la cosiddetta Forcella dei contrabbandieri e il rifugio Teufelsegg e ha investito le vittime, una comitiva di turisti tedeschi. Un’altra valanga si è abbattuta sempre in Alto Adige ma in Val Passiria, a nordest di Merano tra le Alpi Venoste e le Alpi dello Stubai: una persona è in grave stato di ipotermia e sono in corso le ricerche per verificare se la massa nevosa ha travolto altre persone. L’incidente in Val Senales è l’ultimo di una serie che in pochi giorni ha già provocato sei vittime. Gli altri sono accaduti sul Gran Sasso e sul Terminillo.

Ultime News

Articoli Correlati