Il Dubbio di oggi

Il Dubbio del lunedì

Scarcerato uno dei tre presunti terroristi arrestati a Bari

Il gip ha rigettato la richiesta di applicazione di una misura cautelare per il reato di terrorismo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Due giorni fa a Bari l'accusa di associazione finalizzata al terrorismo internazionale di matrice islamica da parte. Oggi il Gip Francesco Agnino ha convalidato il fermo per Hakim Nasiri, ma ha rigettato la richiesta di applicazione di una misura cautelare per il reato di terrorismo. Il pubblico ministero, Roberto Rossi, impugnerà il provvedimento. Secondo il legale del giovane afghano di 23 anni, Adriano Pallesca, si è trattato di "una vicenda ingigantita, un abbaglio preso per la semplice foto di una persona con un mitra giocattolo in mano». «Sicuramente – continua Pallesca – il gip ha valutato correttamente la questione ritenendo che non sussistano i presupposti per contestare un reato così grave e tenere in carcere una persona. Tra gli elementi raccolti contro Nasiri non c'era nulla di concreto che lo riconducesse al terrorismo internazionale, solo video e foto che riproducono momenti di svago». Il giudice ha invece convalidato i fermi e ha emesso ordinanza d’arresto per l’afghano 29enne Gulistan Ahmadzai e il pakistano 24enne Zulfikar Amjad. I due sono accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Ultime News

Articoli Correlati